Noto, dal Vaticano: La Diocesi  è sede vacante, dopo la nomina del Vescovo Antonio Staglianò a Presidente della Pontificia Accademia di Teologia

Noto, dal Vaticano: La Diocesi è sede vacante, dopo la nomina del Vescovo Antonio Staglianò a Presidente della Pontificia Accademia di Teologia

NOTO – La Diocesi di Noto è “sede vacante” e Sua Eccellenza Mons. Antonio Staglianò ne è “Amministratore Apostolico”. Lo ufficializza un decreto della Congregazione dei Vescovi, datato 6 agosto 2022. Ciò è conseguenza della nomina del Vescovo Antonio Staglianò a Presidente della Pontificia Accademia di Teologia, che sinora era stata ricoperta da un vescovo emerito, ovvero pensionato.  Il Vescovo di origini calabresi, quindi, sarà chiamato solamente ad “amministrare” la Diocesi sino a quando non sarà indicato il nuovo Pastore della Chiesa netina. Come effetto immediato del decreto della Congregazione dei Vescovi, decadono tutti gli uffici della Diocesi, rimanendo in carica solo il Vicario giudiziale ed il collegio dei consultori. Nella comunicazione inviata alla Diocesi dal Vicario generale, Mons. Angelo Giurdanella, Vescovo eletto della diocesi di Mazara del Vallo, si leggono inoltre i “ringraziamenti” rivolti a Monsignor Staglianò “per il servizio finora svolto a favore della nostra Chiesa locale, che continuerà ad accompagnarlo con la nostra preghiera ed affettuosa vicinanza”.
Parole che suonano da commiato ufficiale.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: