Il liceo “Megara“ di Augusta presenta progetto del MIUR al Job&Orienta di Verona  

 

Il Ministero dell’Istruzione dell’Università e  della Ricerca (MIUR) è costantemente impegnato a favorire  l’apertura della scuola al sistema produttivo  e anche quest’anno partecipa alla mostra convegno nazionale  “JOB&ORIENTA”, il salone nazionale sull’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, giunto  alla sua 25 esima edizione, che si terrà a Verona dal 26 al 28 novembre 2015.

La rassegna rappresenta nel panorama nazionale uno dei più importanti  appuntamenti di orientamento informativo e formativo.

Il MIUR,  per  promuovere ed incentivare percorsi didattici trasversali e coinvolgenti e per sostenere, condividere e valorizzare i percorsi esperenziali e didattici  più qualificati e innovativi realizzati su tutto il territorio nazionale ha indetto un bando di concorso  con cui ha invitato le scuole a proporre la loro candidatura attraverso la presentazione di un progetto. I progetti presentati sono stati valutati da un’apposita commissione  e le scuole vincitrici hanno avuto la possibilità di ottenere la massima visibilità in appositi  spazi  a loro dedicati alla mostra  convegno nazionale  “JOB&ORIENTA” di Verona.

La proposta progettuale presentata dagli alunni della classe VA Liceo Scientifico del Liceo “Megara” di Augusta, coordinati dalla prof.ssa Elisabetta Patania referente PP&S, ha risposto a tutti i criteri di valutazione ed è risultata vincitrice acquisendo così il diritto di rappresentare il progetto  PP&S alla manifestazione JOB& Orienta di Verona.

Il progetto PP&S, promosso dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici  e per l’Autonomia Scolastica del MIUR,  è nato nel 2012 e rappresenta uno dei progetti nazionali  con finalità coerenti con la legge 107 del 13 luglio 2015. Il progetto oltre a  supportare   l’attuazione delle Indicazioni Nazionali e delle Linee Guida dei nuovi Licei, Istituti Tecnici e Professionali,  persegue il fine primario di attivare un processo di innovazione didattica nella scuola italiana  che attraverso la crescita della cultura del Problem Posing & Solving investa trasversalmente la struttura disciplinare con un uso più maturo delle tecnologie informatiche : LIM, piattaforma Moodle, programma di calcolo evoluto Maple.

La proposta progettuale presentata dalla classe VA Scientifico del  Liceo MEGARA  di Augusta rappresenta un’esemplificazione delle competenze aggiuntive che gli alunni possono potenziare con la metodologia introdotta dal PP&S (capacità di modellizzare la realtà, uso consapevole delle TIC e dell’informatica, interdisciplinarità….)

Il Liceo Classico MEGARA di Augusta è  scuola polo PP&S per la provincia di Siracusa e da settembre  2012 la referente del progetto Prof.ssa Elisabetta Patania ha adottato tale metodologia innovativa, e  da aprile 2013 ha avuto le prime classi inserite nella piattaforma PP&S. Da Settembre 2013 partecipa al progetto PP&S con tre classi del triennio del liceo scientifico, e dal 2014 anche altri docenti di Matematica e fisica dell’Istituto si sono inseriti nel progetto con le loro classi. In questi anni la metodologia “PP&S” è stata applicata in maniera crescente e, attraverso una programmazione didattica che ha previsto un’attività sistematica fondata sull’utilizzo degli strumenti logico-matematico-informatici nella formalizzazione, quantificazione, simulazioni ed analisi di problemi, sono stati attivati processi di innovazione didattica basati sulla cultura del Problem Posing & Solving.

Il Liceo Megara di Augusta si pone quindi come una scuola che attua l’innovazione nella didattica in coerenza alla I.N. e la rappresenta. ( Unica scuola italiana a rappresentare il 26-27-28 novembre 2015  il PP&S al JOB&ORIENTA di Verona).

Commenti Facebook
Please follow and like us:

Lascia un commento