Catania, con un contributo del Ministero delle Infrastrutture saranno restaurate 6 chiese monumentali

Catania, con un contributo del Ministero delle Infrastrutture saranno restaurate 6 chiese monumentali

CATANIA – Ci sono anche le chiese monumentali, alcune da tempo chiuse, di Santa Maria dell’Indirizzo, SS. Sacramento al Borgo, SS. Sacramento al Duomo, Santa Maria della Concordia, San Biagio e la facciata principale della cattedrale di sant’ Agata fra i beni storici ed artistici che beneficeranno dei contributi stanziati il 24 novembre scorso dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Lo comunica l’Arcidiocesi di Catania con una nota con cui si esprime soddisfazione per il recupero dei beni ecclesiastici e storici in questione, patrimonio di tutti. La misura si inserisce nel provvedimento economico che ha riguardato tutte le regioni italiane, con uno stanziamento complessivo, per l’intero territorio nazionale, di 95 milioni di euro. Una volta restaurati, gli edifici storici e di culto catanesi, contribuiranno anche all’incremento della fruizione del patrimonio artistico di cui la Città è ricca.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone