Carlentini, Uno spettacolo per ricordare Falcone e Borsellino al teatro  “Turi Ferro”: #Leideerestano”

Carlentini, Uno spettacolo per ricordare Falcone e Borsellino al teatro “Turi Ferro”: #Leideerestano”

CARLENTINI – A 30 anni dalla strage di Capaci del 23 maggio 1992, venerdi scorso al Teatro comunale “Turi Ferro” è andato inscena uno spettacolo teatrale dal titolo “#Leideerestano” ideato da Antonino Marino, Stefano La Ferla e La Over the Rainbow production di Roberta Furnò con la collaborazione del gruppo “I Tinchitè” composto da Antonino Marino e Cristina Centamore. Un progetto sociale/teatrale per ricordare i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e la loro lotta incessante alla mafia, portando avanti e mantenendo più vivo che mai il loro messaggi di speranza e di lotta alla criminalità. Un progetto interamente di produzione carlentinese che ha dato al pubblico l’occasione di poter ripercorrere i momenti salienti della vita dei due giudici, uccisi per mano della mafia, attraverso lo sguardo curioso e ingenuo degli adolescenti; un viaggio tra musica, testimonianze e ricordi per riscoprire i valori immortali della giustizia e della legalità. Lo spettacolo a cui hanno assistito quattrocento persone è patrocinata dal Comune di Carlentini con la partnership del Gruppo A.G.E.S.C.I Carlentini 1, la Pro Loco di Carlentini e l’Aido. Lo spettacolo, suddiviso in due atti, è stato anticipato con le testimonianze di Angelo Corbo (superstite della scorta del giudice Giovanni Falcone), Domenico Bilotta (responsabile nazionale scuola della fondazione Caponnetto), Roberta Gatani (nipote del giudice Paolo Borsellino). Alla serata è intervenuto il sindaco di Carlentini Giuseppe Stefio, il quale ha sottolineato l’importanza della memoria e del ricordo del sacrificio di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta, ma anche di uomini e donne uccisi dalla mafia. Alla serata hanno partecipato il comandante della stazione dei carabinieri di Carlentini Rosario Avila, di Lentini Silvio Puglisi, il commissario di Polizia Sebastiano Gallo Fedele, il comandante della Guardia di Finanza della Tenenza di Lentini Gaetano La Ferlita e i rappresentanti delle associazioni culturali e turistiche del territorio.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: