PACHINO, DENUNCIATI UN UOMOUBRIACO PER MINACCE A PUBBLICO UFFICIALE E DUE PERSONE PER SOTTRAZIONE DI COSE SOTTOPOSTE A SEQUESTRO

PACHINO, DENUNCIATI UN UOMOUBRIACO PER MINACCE A PUBBLICO UFFICIALE E DUE PERSONE PER SOTTRAZIONE DI COSE SOTTOPOSTE A SEQUESTRO

image_pdfPDFimage_printPrint

SIRACUSA – Gli  agenti del Commissariato di Polizia  di Pachino hanno denunciato un uomo di 48 anni per i reati ubriachezza molesta e minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. In particolare, verso la mezzanotte del 10 giugno, gli agenti sono intervenuti alla Balata di Marzamemi per la segnalazione di un uomo in evidente stato di ebrezza. Mentre gli agenti si avvicinavano alla persona ubriaca, questi, indispettita dalla presenza della Polizia, effettuava con il proprio telefonino una diretta su un social network, riprendendoli. Quando gli operatori tentavano di procedere all’identificazione dell’uomo, questi iniziava a oltraggiare ed a offendere pesantemente gli agenti i qualisi vedevano costretti ad accompagnarlo presso gli uffici del locale Commissariato. La condotta offensiva dell’uomo proseguiva anche all’interno degli uffici di polizia, ove veniva reso edotto che per i fatti accaduti sarebbe stato denunciato. Appreso ciò, al fine di intimorire gli agenti, l’uomoprima millantava conoscenze con dirigenti della Polizia di Stato, e poi, visto che le minacce non avevano effetto, manifestava un presunto malessere. Inoltre, gli agenti di Pachino hanno denunciato un uomo di 76 anni che ha permesso ad un giovane di 38 anni di vendere un veicolo posto sotto sequestro. Entrambi sono stati denunciati per sottrazione in concorso di cosa sottoposta a sequestro amministrativo

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: