Muriel: «Vi presento la mia prima, spero ultima, canzone d’amore» – L’INTERVISTA

Muriel: «Vi presento la mia prima, spero ultima, canzone d’amore» – L’INTERVISTA

image_pdfPDFimage_printPrint

È “Gios3” il nuovo singolo di Muriel, il suo primo e unico brano d’amore. E la sua è certamente una voce fuori dal coro, che racconta l’amore più quotidiano e atipico. Di fatto, Muriel si è costruita un mondo tutto suo, unica via di fuga quando quello reale le sta troppo stretto. Il suo nome significa “mare lucente” ed è proprio la luce ciò che più la caratterizza. Per lei non esiste né la rassegnazione né l’arresa. La musica è la sua valvola di sfogo, la sua consigliera, la sua seduta psicologica gratuita. Si comprende riascoltando la sua voce, e si perdona. Ed è ciò che spera di poter dare a chiunque ascolti le sue canzoni: un rifugio, una spalla su cui piangere, un’amica con cui confidarsi.

«”Parlarti e non sentire il tuo profumo, sai, mi fa un po’ male”, perché iniziare una relazione a distanza è tutto fuorché facile e piacevole. Man mano i suoi problemi diventavano i miei, o forse più viceversa. Fabrizio mi ha fatta diventare donna. E poi ho preso una delle decisioni più difficili, ma allo stesso tempo spontanee, della mia vita: cambiare città per amore. Per me lui è B e quando piove mi piace pensare che il cielo si commuova guardando la storia d’amore che ci siamo creati. Vi presento la mia prima – spero ultima – canzone d’amore, il mio regalo alla mia persona preferita, all’uomo che la vita mi ha dato l’onore di incontrare. Devo sicuro aver fatto qualcosa di buono per meritarmi tutto questo»

-Muriel

ASCOLTA L’INTERVISTA A MURIEL:

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone