I RISULTATI DEL WEEK END DELLO SPORT CUSINO

I RISULTATI DEL WEEK END DELLO SPORT CUSINO

image_pdfPDFimage_printPrint

CATANIA – Tennis e canoa polo, esordio stagionale col botto. Bene l’atletica, anche a livello nazionale. Basket femminile, poker in campionato.
CUS Catania sempre sugli scudi e altro bel week end per le squadre e gli atleti del Centro universitario sportivo catanese. Partiamo da tennis e canoa polo. Al Mediterraneo Sporting Club di San Gregorio, le ragazze della B1 di tennis, capitanate da Fabio Rizzo e Alessio Di Mauro, hanno avuto la meglio 3-1 sul Country Club Cuneo nella prima giornata del torneo. Bravissime Miriana Tona, Giulia Paternó e Alice Viglianisi. Questi i risultati dei quattro match: Miriana Tona – Maddalena Giordano 6-1 6-2; Federica Costa – Alice Viglianisi 6-4 6-2; Giulia Paternò – Benedetta Prato 6-2 7-6; doppio: Tona/Paternò – Giordano/Costa 6-2 2-6 10-2. Un ottimo avvio di stagione per le cusine, con Miriana Tona capace di imporsi nettamente su un’avversaria dal ranking superiore, Giulia Paternò brava a vincere un match combattuto e Alice Viglianisi che ha tenuto testa all’avversaria diretta nonostante sia reduce da infortunio. Ciliegina sulla torta il super tie-break del doppio.

Nella canoa polo si è giocata la prima giornata di serie B. Nel girone 1 Sicilia grande risultato della squadra cusina dell’allenatore Fabio Sauro e del dirigente Mario Pandolfo. Cinque vittorie su cinque e tutte nette. Jomar Club – CUS CT 1-5; CUS CT – Canottieri CT 10-2; SC Ognina A – CUS CT 1-5; CUS CT – Canoa Polo Ortigia 5-1; CUS CT – SC Ognina B 4-0. La classifica dunque vede primeggiare la squadra cusina con 15 punti, davanti allo SC Ognina A (12). Insomma, un avvio col botto sulla strada che porta all’obiettivo di conquistare la A. La squadra è composta da Simone Mirabile, Loris D’Amico, Danilo Battaglia, Danilo Testa, Giuseppe Faro, Giovanni Caruso, Orazio Torrisi, Eduardo Narzisi, Alberto Pistorio, Marco Lanzafame, Matteo Conte e Alessio Santanna. Sette giocatori presenti in rosa hanno tra i 15 e i 17 anni. Il nuovo corso ad oggi risulta già vincente.

Nell’atletica, cusini sempre protagonisti anche in campo nazionale e internazionale. Bruno Scaglione ha fatto molto bene al primo trofeo Attilio Bravi che si è tenuto a Bra (CN): 11.17 e terzo posto assoluto sui 100 (con vento contrario di 1.2). Bravissimo anche l’ultramaratoneta Sebastiano Di Paola, quarto nella 24 ore di Cinisello Balsamo nella quale ha percorso 200 km. Bella prova della giavellottista lettone, tesserata CUS, Laine Donane che a Jelgava (Lettonia) ha centrato la misura di 53.67. Nelle gare siciliane, dopo le buone prestazioni di Enna, sono arrivate anche quelle di Siracusa e Catania. A Siracusa è tornata a gareggiare, dopo tre mesi di infortunio, Giulia Magno. È arrivata la vittoria anche se la preparazione invernale non effettuata proprio a causa dell’infortunio ha limitato la prestazione cronometrica. Con lei quarta frazionista vittoria anche della 4×400 nella staffetta composta, oltre che da Giulia Magno, anche dalle bravissime allieve Teresa Monaco, Clara Alicata e Paola Fiorito. Nel martello, Federica Gobbi ha centrato il personale stagionale con la misura di 42.08. Nelle gare organizzate sulla pista del CUS domenica, Cristian Zucchero e Nicholas Battaglia rispettivamente primo e secondo nei 100. Aurora Picone ha primeggiato nel disco, così come Francesco Bruno nei 5000. In campo femminile, sempre sui 5000, ottima prestazione di Clara Tasca, giunta terza. Nella marcia (5000m) primo posto per Desiree Di Maria, prima e vicina al minimo per i nazionali. Negli 800 uomini, ottima vittoria dell’universitario Angelo Bella e fra le donne successo dell’allieva Emanuela Doro nell’alto.

Per la scherma, entrano in gara oggi gli spadisti cusini nei nazionali cadetti e giovani, mentre nel basket va sottolineata la quarta vittoria consecutiva in serie C della squadra femminile (65-51 in casa dell’ASD Katane), mentre la squadra maschile, ancora gravata dagli infortuni, cede solo nel finale, dopo aver a lungo condotto la sfida, in casa della capolista Just Mary Messina (95-90 per i messinesi, il risultato finale). I cusini hanno dimostrato, una volta di più, che nei play off potranno dire la loro.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: