FOCUS MODE ON

FOCUS MODE ON

image_pdfPDFimage_printPrint

“Quanto ti hanno pagata per mostrare quelle foto del tuo finto cambiamento fisico? Certo che ormai vi vendete per la qualsiasi cosa pur di avere visibilità”.

Caro Mr. X , e sono già stata fin troppo gentile, piuttosto taci se non conosci nulla. Piuttosto chiudi quella bocca che mal utilizzi, e risparmia fiato. Ops, risparmiati anche un possibile trauma a quei polpastrelli. Ricapitolando: chiedi, informati e semmai poi commenta. 

Avete così scoperto un altro aspetto caratteriale di Veronica. Sì della stessa Veronica che circa dieci giorni fa’, scriveva tutt’altro. La mia personalità forte in passato tendevo a sottolinearla più spesso. Oggi, invece, viene fuori da sè e al momento opportuno. Sì, ho imparato (almeno un po’) a controllarmi, anzi no a gestirmi. 

Ho, volontariamente iniziato questo post con l’ibrida conversazione, avvenuta qualche giorno fa’ su Instagram, con un tizio relativa al mio ultimi post. 

Sì, il post in cui mostro il mio netto cambiamento fisico. Lo stesso post il cui testo è un invito a non arrendersi mai e perseverare per raggiungere i propri obiettivi, qualsiasi essi siano. Lo stesso testo prosegue poi con delle considerazioni sul proprio BenEssere: sul non paragonarsi mai a nessuno e, soprattutto, nel rispettarsi e darsi tempo.

Se tutto cio’ fosse stato, realmente, avvenuto dietro compenso economico di certo non avrei mai postato un selfie scattato in bagno di buon mattino nella mia più totale distrazione. Se quel post avesse avuto un fine economico e/o da influencer non sarebbe stato così sincero e spontaneo. Così come il mio essere. 

Oggi scrivo con pensando alla pochezza della gente. Penso a quanti si permettono di giudicare senza conoscere e senza sapere. E penso, anche, a quanti si lasciano condizionare da soggetti come il sopracitato Mr. X. 

Sì, perchè soggetti simili potrebbero destabilizzare coloro che hanno una personalità debole, di qualsiasi sesso ed età. 

Ovviamente non è il mio caso, perchè figuriamoci se un tizio dietro un profilo fake, potesse essere in grado di destabilizzarmi. Anche no, grazie!

Di contro sono stati tanti i messaggi ricevuti. Donne, ragazze ed anche ragazzi che hanno tratto l’essenza di ciò che intendevo esprimere. 

Poter essere da stimolo e motivazione, mi riempie il cuore di gioia. Non i soldi. La mia professione non è nè l’influencer tanto meno la nutrizionista o la personal trainer. 

Della ricerca del proprio BenEssere se ne parla tanto, tantissimo. Body positive, believe in yourself, loveyourself, etc…tra i tag più utilizzati. 

Ma di quante ricerche poi si prende realmente spunto per la propria autenticità? Di quante ricerche si fa’ realmente fonte di motivazione al raggiungimento dei propri obiettivi? 

Ancora un invito, sì consentimelo, sii TU il vero motivatore di te stesso. Poi, cerca tutti i hashtag e tag che ti pare. E, fidati, riuscirai a distinguere quali ti rispecchiano davvero e quali no. 

Frattanto, non arrenderti mai e proseguì senza sosta verso i tuoi traguardi. Ovvio, se necessario rallenta, analizza cosa non va come vorresti, e riparti. 

#keepgoing 

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: