“VORREI ESSERE UNA FORESTA”: L’INTERVISTA A PRAINO

“VORREI ESSERE UNA FORESTA”: L’INTERVISTA A PRAINO

PDFPrint

Una scrittura ricca e un gusto per gli arrangiamenti ricercati con influenze e referenze internazionali sono il “marchio di fabbrica” di Praino che, con il singolo “Vorrei Essere Una Foresta”, annuncia il suo nuovo progetto discografico. Quello del cantautore calabrese – bolognese d’adozione – è un percorso certamente inusuale, che lo vedrà pubblicare due EP, il primo in uscita il 4 giugno (“Mostri, Civette“, nda.) e un altro in autunno, che uniti andranno a comporre il suo disco d’esordio.

“Scegliere questo pezzo come traccia di presentazione dell’intero progetto è stata cosa veloce e sicura. Ci sono molte cose che non vanno dentro di noi. Il mondo, da sempre, ci bombarda di esempi sbagliati e violenza. Vorresti gridare e far fermare tutto, e anche solo per un momento aprire gli occhi e ritrovarti in mezzo ad una foresta sperduto chissà dove.. lì dove sei solo e puoi riuscire finalmente a scorgere il senso finale. Vorrei essere una foresta, per respirare bene”

Le diverse release saranno accompagnate da una narrazione molto particolare a livello grafico e visuale, a completare l’immaginario poetico del percorso tracciato dall’artista. Su questa linea si pone anche il videoclip di “Vorrei Essere Una Foresta”, in cui elementi di vita quotidiana si intrecciano a una dimensione onirica, quasi fantastica, grazie all’uso di innesti grafici.

ASCOLTA L’INTERVISTA A PRAINO:

https://www.radiounavocevicina.it/main/wp-content/uploads/2021/05/Edit-intervista-Praino.mp3?_=1

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version