Una maratona digitale per raccontare “Cammino della memoria”

Una maratona digitale per raccontare “Cammino della memoria”

CARLENTINI Una vera e propria maratona digitale per dare voce alle storie, alle opere e alle esperienze di alcuni dei maggiori autori italiani contemporanei che hanno scritto della Shoah. L’iniziativa online “Il cammino della memoria”, organizzata dalla Demea Eventi Culturali con la collaborazione di Radio Una Voce Vicina e dell’Archivio di Stato di Roma, ha proposto al grande pubblico dei social una lunga diretta in streaming avviata fin dalla mattina del 27 gennaio per chiudersi nelle ore del tardo pomeriggio: una proposta culturale completa che ha abbracciato storia, letteratura, teatro.

L’evento, rivolto in primo luogo alle scuole di tutta Italia (comprese alcune scuole gelesi), è stato apprezzato dagli utenti del web di tutte le età per la varietà e l’originalità della proposta. Condotta dal giornalista Salvatore Di Salvo, segretario nazionale dell’Ucsi, la maratona culturale ha visto anche la partecipazione di autori del calibro di Rosella Postorino, Nicoletta Bortolotti, Daniela Palumbo, Antonio Ferrar, Lia Levi, Marilù Oliva.

E poi anche interviste, dibattiti e approfondimenti fino alla conclusione teatrale, dalla splendida Sala Alessandrina dell’Archivio di Stato di Roma, con l’evento dedicato alla grande scrittrice Lia Levi intitolato “Dal ricordo personale alla memoria collettiva. Le carte di Lia Levi presso l’Archivio di Stato di Roma”. Un’altra importante iniziativa organizzata dalla Demea eventi diretta da Antonio Oliveri, che fin dall’inizio della pandemia non si è mai data per vinta promuovendo tanti eventi culturali di spessore sul web e i social. (fonte: il Gazzettino di Gela)

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: