“UN DOMANI”: L’INTERVISTA A SOFIA ZAROS

“UN DOMANI”: L’INTERVISTA A SOFIA ZAROS

PDFPrint

In rotazione radiofonica dal 28 agosto, “Un Domani/My Tomorrow” è il singolo d’esordio di Sofia Zaros – giovanissima cantautrice di origini italiane e di formazione internazionale – proposto in una doppia versione italiana e inglese.

«Durante la quarantena a Dublino avevo un sacco di tempo libero ed era da parecchio che non scrivevo una canzone nuova. Allora un giorno mi sono seduta alla scrivania con il mio libretto contenente tutti gli altri pezzi (non pubblicati) e mi sono messa a scrivere. Quando scrivo canzoni di solito il mio processo comincia con il creare la melodia e gli accordi, ma questa volta ho deciso di cominciare scrivendo le parole. La mia intenzione in quel caso non era tanto quella di creare una canzone nuova, quanto piuttosto quella di immergermi in un’attività creativa».

Nata a Treviso, cresciuta a Singapore e attualmente residente a Dublino, Sofia Zaros si ritaglia uno spazio tutto suo all’interno del panorama musicale italiano con un brano pop impreziosito da uno special rap che racconta il periodo di lockdown attraverso gli occhi di una teenager. Dall’apparente mood malinconico, “Un domani” è un vero e proprio inno di speranza, un invito a rialzarsi dopo ogni caduta.

«Sai che è difficile pensare a tutte le cose che ti fanno male.
Sai che è possibile…se cadi giù potrai rialzarti come tutti, un domani».

A sorprendere, nonostante la giovane età (16 anni, N.d.R.), è la poliedricità vocale della giovane cantautrice. Probabilmente ancora alla ricerca di una propria cifra stilistica, Sofia Zaros è un’artista di cui sentiremo ancora parlare.

ASCOLTA L’INTERVISTA A SOFIA ZAROS:

https://www.radiounavocevicina.it/main/wp-content/uploads/2020/09/Edit-Intervista-Sofia-Zaros-Un-domani.mp3?_=2

SOFIA ZAROS – BIOGRAFIA

Sofia Zaros è nata a Treviso da genitori italiani nel novembre 2004 e ha vissuto a Singapore dal 2005 al 2019. Oggi vive e studia in Irlanda, a Dublino. Ha viaggiato molto e ha una formazione internazionale. È salita per la prima volta sul palco a soli 18 mesi quando ha preso un microfono e ha vocalizzato “My Heart Will Go On” di Celine Dion. Ha iniziato a cantare in pubblico all’età di 8 anni e attualmente studia canto, piano, songwriting e balletto. È stata allieva del soprano giapponese Satsuki Nagatome, di Cheryl Porter e, negli ultimi anni, di Loretta Martinez. Sofia ha un timbro inconfondibile e un vibrato naturale che la porta a passare tranquillamente dal pop al musical (conosce a memoria tutto il testo del musical Hamilton, di oltre 20.000 parole, e tutte le canzoni dei musical più famosi come The Phantom of the Opera, Mamma Mia, Wicked, ecc…). Nel 2016 si è esibita live al Carnegie Hall di New York. Nel 2018 ha cantato l’inno nazionale italiano al gala della Festa della Repubblica Italiana a Singapore (Fullerton by the Bay). Nel 2019 è stata selezionata per esibirsi all’evento “New York Canta” trasmesso da Rai Italia con la sua canzone “Mi perderò”. Nel 2020, durante il lockdown, ha partecipato al concorso internazionale online indetto dalla “International Dance Teachers Association” (IDTA), che ha sede nel Regno Unito, intitolato “Musical Theatre Singing Competition” per cantare l’inno dell’IDTA, ed è stata tra le 10 cantanti scelte tra oltre 100 partecipanti.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version