Vai alla barra degli strumenti

Torino, un uomo nei guai per diffusione di quotidiani sui gruppi di Telegram

Torino, un uomo nei guai per diffusione di quotidiani sui gruppi di Telegram
Polizia postale, computer con logo/ Foto Polizia Postale Catania

TORINO – Diffondeva quotidiani che erano destinati ad abbonati online tutti i giorni gratis su gruppi di messaggistica di Telegram. È l’accusa contestata dalla Procura distrettuale di Messina nei confronti di 46enne disoccupato della provincia di Torino che è stato identificati da indagini del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sicilia Orientale” di Catania. L’uomo, accusato di avere causato una rilevante perdita di vendita alle testate giornalistiche, è stato denunciato per ricettazione e violazione della legge sul diritto d’autore. Le indagini sono state avviate dalla denuncia del rappresentante legale della Ses di Messina, società editrice dei quotidiani “Gazzetta del Sud” e “Giornale di Sicilia”, dopo la scoperta che in rete era possibile reperire gratuitamente la versione a pagamento del citato giornale, così come di altri quotidiani, che circolavano anche su alcuni gruppi in chat. La Polizia Postale, nonostante le difficoltà legate all’utilizzo della piattaforma Telegram, è riuscita a risalire all’indagato. La Procura ha emesso un decreto di perquisizione che ha portato al sequestro delle apparecchiature informatiche utilizzate per commettere gli illeciti contestati.

Commenti Facebook

Redazione

Redazione

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: