Siracusa, Operazione antidroga della Polizia

Siracusa, Operazione antidroga della Polizia

image_pdfPDFimage_printPrint

SIRACUSA – Nella mattinata odierna, oltre 50 uomini, coinvolti nel servizio straordinario antidroga predisposto dalla Questura di Siracusa,hanno tratto in arresto un ventiseienne siracusano, pluripregiudicato per reati in materia di armi e di droga, colto in flagranza per il reato di detenzione finalizzata al traffico di sostanza stupefacente del tipo marijuana, hashish e cocaina.

Nello specifico, personale della Squadra Mobile, dell’U.P.G.S.P., del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, del Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica e dell’Unità Cinofila della Questura di Catania- conduttori dei cani poliziotto “APP” e “TRHIS”, nel corso di appositi servizi antidroga, ha proceduto al controllo di uno dei condomini di via Algeri.

Gli operatori, introdottisi all’interno dello stabile, si sono diretti immediatamente sul terrazzo del condominio ove hanno sorpreso un uomo che aveva una vera e propria postazione da lavoro, con tanto di bancone, adibita a piazza di spaccio.

Bloccato prontamente dal personale operante, l’uomo è stato sottoposto a perquisizione personale a seguito della quale è stato trovato in possesso di due zainetti all’interno dei quali deteneva la merce da fornire ai suoi clienti. Bel oltre 20 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso pari a 3 grammi, 40 dosi contenenti sostanza del tipo marijuana per un peso complessivo pari a 32 grammi, 13 involucri contenenti sostanza del tipo hashish per unpeso complessivo pari a 5 grammi e denaro contante pari a circa 200 euro suddivisi in banconote da piccolo e medio taglio evidente provento dell’attività delittuosa perpetrata dall’indagato.

Pertanto, al termine delle operazioni, i poliziotti, visto il quantitativo sequestrato, nonché i pregiudizi di polizia dell’uomo, hanno proceduto all’arresto dello stesso per il reato di detenzione ai fini di traffico di sostanza stupefacente. Al termine delle incombenze di rito l’uomo è stato sottoposto ai domiciliari come disposto dall’A.G. procedente in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.

 

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone