Siracusa, I Carabinieri del Comando Provinciale stanno eseguendo 31 misure cautelari richieste dalla DDA di Catania per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata dall’uso delle armi e dall’impiego di minori.

Siracusa, I Carabinieri del Comando Provinciale stanno eseguendo 31 misure cautelari richieste dalla DDA di Catania per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata dall’uso delle armi e dall’impiego di minori.

image_pdfPDFimage_printPrint

SIRACUSA – È in corso a Siracusa l’esecuzione, da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale aretuseo, di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. di Catania a carico di 31 appartenenti a un sodalizio criminoso operante nel capoluogo, ritenuto responsabile, a conclusione di indagini dirette dalla D.D.A. di Catania, di traffico e spaccio di ingenti quantitativi di cocaina, crack, marijuana, hashish e metanfetamine. Il gruppo criminale aveva costituito una piazza di spaccio delimitata anche da cancelli abusivamente collocati e protetta da vedette, capace di produrre incassi fino a 25.000,00 euro al giorno e spacciava anche in prossimità di scuole ed avvalendosi di minori, mentre 17 sodali sono risultati indebiti percettori del reddito di cittadinanza. Sono in atto numerose perquisizioni con l’ausilio di cani antidroga e di ricerca armi ed esplosivi. All’attività, eseguita da circa 150 militari, concorrono assetti specialistici del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia” di Palermo e dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Sicilia” di Sigonella, nonché un elicottero dell’Arma. I dettagli saranno resi noti, questa mattina, in una conferenza stampa si terrà via streaming su piattaforma ZOOM MEETING

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: