SIRACUSA: CONSEGNATI A LA FATA E QUADARELLA I PREMI “SICILIA CRONISTA” PROMOSSI DALL’UNCI

SIRACUSA: CONSEGNATI A LA FATA E QUADARELLA I PREMI “SICILIA CRONISTA” PROMOSSI DALL’UNCI

image_pdfPDFimage_printPrint

SIRACUSA – Sono stati consegnati oggi a Siracusa i premi “Sicilia cronista” promossi dal Gruppo siciliano dell’Unci (Gruppo di specializzazione dell’Assostampa-Fnsi). Si è trattato di una cerimonia dedicata ai vincitori residenti nella provincia aretusea, Mascia Quadarella e Nello La Fata, che, lo scorso 1 aprile (giornata in cui è avvenuta la premiazione fissata dalla presidenza della giuria) non hanno potuto raggiungere Palermo per rispettare la normativa anticovid.
L’evento di questa mattina, che si è svolto in forma ridotta, ha avuto luogo nel Giardino intitolato a Mario Francese alla Casina Cuti. Il fondatore del premio, il giornalista Leone Zingales, aveva annunciato a fine marzo che una seconda mini-premiazione sarebbe stata organizzata quando le condizioni lo avrebbero permesso. “E la promessa – ha sottolineato Zingales – è stata mantenuta”.
All’evento di oggi hanno partecipato il presidente del Gruppo cronisti siciliani, Giuseppe Lo Bianco, secondo cui ”la consegna del premio in piazzetta Mario Francese assume un valore maggiore, direi quasi simbolico, nel ricordo di un collega che ha perso la propria vita per garantire un’informazione libera da ogni condizionamento mafioso”; il segretario provinciale dell’Assostampa Prospero Dente e, per la sezione Unci di Siracusa, Francesco Nania. Il riconoscimento è stato consegnato a Mascia Quadarella, sezione giornalisti videomaker e a Nello La Fata, sezione giornalisti pubblicisti. In precedenza il premio era stato assegnato ad Antonio Fraschilla, sezione giornalisti professionisti, a Francesco Bellina, sezione fotografia, a Giuseppe Gigliorosso per la sezione operatore Tv e a Gigi Petyx per la sezione “alla carriera”. E’ stata così completata la seconda edizione del Premio “Sicilia cronista” 2020 promosso dal Gruppo cronisti siciliani dell’Unci (Gruppo di specializzazione dell’Assostampa Sicilia-Fnsi).
L’evento è stato organizzato rispettando rigorosamente la normativa anticovid (i presenti indossavano le mascherine ed è stato adottato il distanziamento di almeno un metro).
“Siamo felici perché – hanno sottolineato La Fata e Quadarella – questo lo consideriamo un premio prestigioso, in quanto promosso dai cronisti siciliani”.
Leone Zingales ha letto un messaggio che è stato trasmesso dal presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Giulio Francese, che è anche componente della giuria. “Ai colleghi La Fata e Quadarella – ha scritto Francese – faccio i complimenti per questo riconoscimento, per l’impegno e la professionalità. Riconoscimenti che, nella mia qualità di componente della giuria del premio, ho ampiamente condiviso. Il premio a La Fata dimostra che il buon giornalismo non ha età””. Mascia Quadarella si è dimostrata, ha concluso Giulio Francese, “attenta alle problematiche sociali e alle esigenze delle persone fragili che spesso non trovano voce sui media tradizionali”.

BREVI CENNI BIOGRAFICI

Gigi Petyx è nato a Palermo nel 1938, Fotoreporter per il quotidiano L’Ora, per il Giornale di Sicilia e per riviste italiane e straniere. Ha fotografato, tra gli altri, Danilo Dolci al tempo delle lotte contadine e pacifiste, lo scrittore Pier Paolo Pasolini, cantanti e musicisti come Louis Armstrong e Paul Anka. Si è occupato della guerra di mafia scoppiata a Corleone sul finire degli anni ‘50 ne ha fotografato Mariannina Giuliano e Ninetta Bagarella.

Francesco Bellina è nato a Trapani nel 1989. E’ un freelance che non esita a spostarsi dalla Sicilia all’Africa. I suoi scatti sono stati pubblicati su importanti testate nazionali e internazionali, come The Guardian, Paris Match, Le Monde, Al Jazeera, Washington Post, L’Espresso.

Giuseppe Gigliorosso, operatore della Rai-tv, è nato a Palermo nel 1959. Si è diplomato all’Istituto di Sato per la Cinematografia e la Televisione “Roberto Rossellini” di Roma. Nel 1985 ha diretto il suo primo cortometraggio L’uomo dal fiore in bocca tratto da una novella di Luigi Pirandello.

Nello La Fata, 70 anni, giornalista pubblicista di Lentini (Sr), iscritto all’Ordine nel 1975, è fondatore del settimanale La Notizia, diventato web tv. È Corrispondente della Gazzetta del Sud ed è stato collaboratore de La Sicilia, L’Ora, Ansa, Corriere dello sport, Il Tempo.

Mascia Quadarella, 44 anni, giornalista pubblicista di Siracusa, iscritta all’Ordine di Sicilia dal 1999, editore-direttore della testata web Ora News, collabora con Livesicilia. È stata redattore dalla provincia con VideoMediterraneo e VideoRegione, nonché collaboratrice de La Sicilia.

Antonio Fraschilla è nato nel 1980. Ha iniziato a collaborare nel 2002 nella redazione di Repubblica Firenze. Dal 2005 lavora nella redazione di Repubblica Palermo e da novembre 2020 è redattore all’Espresso. Ha curato diverse inchieste sugli sprechi della politica e della pubblica amministrazione.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: