San Martino Puppet Fest, domani “Lando e l’incantesimo di Angelica”

SIRACUSA – Sarà la compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri di Siracusa, la stessa che organizza il San Martino Puppet Fest, a proporre lo spettacolo della nona giornata della manifestazione.Si tratta di “Lando e l’incantesimo di Angelica, una versione baby dell’opera dei pupi in questo caso realizzati con fattezze più “morbide”, in programma domani, alle 18, al teatro Alfeo di via della Giudecca. Lando, un semplice bambino, riceverà la visita di una porta magica che lo spingerà a entrare in un mondo fantastico dove ad attenderlo ci sarà il nonno, fidato consigliere del re Carlo, e lo stesso monarca. Riuscirà il nostro giovane paladino a salvare la principessa Angelica dalle grinfie del perfido signore oscuro?  La famiglia Vaccaro-Mauceri, da oltre 40 anni, porta avanti la tradizione dell’opera dei pupi a Siracusa. Da nonno a nipote, per i fratelli Alfredo e Daniel Mauceri era importante avviare un loro percorso personale, cercando di intraprendere le giuste vie, traendo dall’operato dei loro predecessori solo gli aspetti positivi e calarsi nel ruolo che gli competeva nel contesto socio-culturale che stavano vivendo. Tassello dopo tassello hanno costruito il loro mondo e la loro “favola” senza mai tralasciare di far conoscere la favola di cartapesta e legno dei fratelli Vaccaro. Al centro della nona giornata del San Martino Puppet Fest anche visite guidate alla scoperta del museo dei pupi e della bottega del puparo in programma alle 11, alle 11,30 e alle 12. Domani alle 16,30, nel salone della Caritas, è inoltre previsto il laboratorio creativo “Pupi collacarta”, sempre a cura dei pupari Vaccaro-Mauceri.