San Giuseppe, un’antica festa di fede e devozione

Lentini. La parrocchia di Santa Maria La Cava e Sant’Alfio pronta a rivivere un’antica festa di preghiera e devozione. Anche quest’anno si svolgeranno le celebrazioni in onore di San Giuseppe con la tradizionale esposizione dei 99 piatti, le messe e le benedizioni del pane.

I riti si apriranno il 14 marzo nell’ex Cattedrale con la benedizione del simulacro di San Giuseppe per continuare con le messe e le coroncine al Santo fino al 19, giorno in cui si terrà l’atto di affidamento e consacrazione a San Giuseppe.

Durante la giornata si raccoglieranno generi di prima necessità che saranno consegnati al gruppo di volontariato Vincenziano.

Domenica 21 i festeggiamenti entreranno nel vivo con la tradizionale esposizione dei 99 piatti al santuario diocesano dei Santi martiri dove si potranno ammirare le classiche pietanze preparate con fede dai parrocchiani, come “Puppetti di patati”, “pasta cca lanticchia”, “puppetti di sparici” e “chiappareddi e alivi”. Seguiranno le messe con la benedizione del pane di San Giuseppe in chiesa madre.

Lo scorso anno la festa di San Giuseppe è stata invece celebrata sui social dove i cittadini hanno potuto condividere foto e video per rivivere le tradizioni. L’iniziativa è stata promossa dalla chiesa madre in collaborazione con il Comitato per i festeggiamenti e la Pro loco.