Vai alla barra degli strumenti

REFERENDUM 20-21 SETTEMBRE. CORECOM SICILIA: SORTEGGIO SOGGETTI POLITICI AMMESSI AI MESSAGGI AUTOGESTITI GRATUITI, SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA MAG-3/RN, CONTROLLO PAR CONDICIO

REFERENDUM 20-21 SETTEMBRE. CORECOM SICILIA: SORTEGGIO SOGGETTI POLITICI AMMESSI AI MESSAGGI AUTOGESTITI GRATUITI, SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA MAG-3/RN, CONTROLLO PAR CONDICIO

PALERMO – Il Comitato regionale per le comunicazioni Sicilia rende noto che si terrà martedì 1 settembre, alle ore 11,30, presso la sede del Corecom Sicilia, in via Magliocco 46 a Palermo, il sorteggio dei soggetti politici che hanno presentato richiesta per la trasmissione dei Messaggi autogestiti gratuiti MAG-3/RN sulla consultazione referendaria del 20 e 21 settembre. I soggetti politici interessati ad utilizzare gli spazi dedicati alla presentazione, non in contraddittorio, delle posizioni favorevoli o contrarie al quesito del Referendum popolare confermativo trasmessi dalle emittenti radiotelevisive locali a titolo gratuito, e che non hanno ancora presentato istanza di ammissione, potranno inviare il modulo MAG-3/RN al Corecom Sicilia via Pec, all’indirizzo di posta certificata corecom@certmail.regione.sicilia.it, entro 48 ore prima del sorteggio, quindi non oltre la mezzanotte di domani sabato 29 agosto, indicando responsabile elettorale, recapiti, durata dei messaggi. La collocazione dei Messaggi autogestiti gratuiti nei singoli palinsesti, previsti per il primo giorno, viene stabilita con il sorteggio fissato per il 1 settembre, il cui verbale sarà pubblicato sul sito del Corecom Sicilia www.corecomsicilia.it. I giorni successivi, l’inserimento nei palinsesti di tv e radio locali viene determinato a rotazione, rispettando parità di presenza nelle singole fasce.
Gli spot dovranno essere trasmessi a parità di condizioni fra favorevoli e contrari, anche con riferimento alle fasce orarie. Il numero complessivo dei messaggi deve essere ripartito fra i soggetti elencati all’art. 2 della delibera dell’AGCOM n. 322/20/CONS; devono avere una durata compresa tra 1 e 3 minuti per le emittenti tv e tra 30 e 90 secondi per le radio; non possono interrompere altri programmi né essere interrotti; sono collocati in appositi contenitori (fino a un massimo 4 in fasce orarie stabilite: 18:00/19:59, 14:00/15:59, 22:00/23:59, 9:00/10:59).
Ogni messaggio, per tutta la durata, deve recare la dicitura “messaggio referendario gratuito” con l’indicazione del soggetto politico committente. Per le radio, il messaggio deve essere preceduto da un annuncio audio del medesimo tenore. Ciascun soggetto politico non può diffondere più di 2 messaggi per giornata di programmazione sulla stessa emittente. I Messaggi autogestiti gratuiti possono essere trasmessi tra la data di entrata in vigore della delibera dell’AGCOM n. 322/20/CONS e quella di chiusura della campagna elettorale. Il Corecom Sicilia, che anche durante i mesi del lockdown ha svolto un’intensa attività con l’ausilio del personale in smart working, nelle prossime settimane, come prevede la legge, vigilerà anche sul rispetto della par condicio, pur con i limiti derivanti dall’assenza di risorse finanziarie provenienti dalla Regione per questo compito.

Commenti Facebook

Redazione

Redazione

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: