Nuovo ospedale di Siracusa, oggi la presentazione progetto per realizzazione dell’opera grazie ai 4 miliardi stanziati da ex ministro Giulia Grillo in Legge di Bilancio 2019

Nuovo ospedale di Siracusa, oggi la presentazione progetto per realizzazione dell’opera grazie ai 4 miliardi stanziati da ex ministro Giulia Grillo in Legge di Bilancio 2019

image_pdfPDFimage_printPrint

SIRACUSA – “Un altro passo avanti verso la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa”. Così i parlamentari Paolo Ficara, Filippo Scerra, Pino Pisani, Stefano Zito, Maria Marzana e Giorgio Pasqua commentano l’odierna presentazione del progetto del nuovo nosocomio. Ad aggiudicarsi il concorso di idee, avviato dall’Asp aretusea e proseguito dal Commissario straordinario del nuovo complesso ospedaliero, è stata l’associazione di imprese Studio PlicchiSrl (mandataria), De La HozAquitectos-Ava AquitecturaTècnica Y GestiònSl, Milan Ingegneria Srl, AreatecnicaSrl, Sering Ingegneria Srl.

“L’emergenza Covid ci ha fatto capire quanto sia importante investire in edilizia sanitaria pubblica, dopo troppi anni di tagli. Le politiche regionali degli ultimi decenni, specie per la provincia di Siracusa, ne sono state triste prova”, aggiungono i Parlamentari. “È sorprendente poi come in due anni si siano fatti molti più passi in avanti che nei trenta precedenti. Di nuovo ospedale si è parlato tanto a Siracusa. Ma si era rimasti bloccati sull’area della Pizzuta, senza che mai si sbloccasse l’impasse. Tra i primi a non condividere quella scelta poco lungimirante, c’era il Movimento 5 Stelle di Siracusa, certo oltretutto che in quella zona sarebbe stato impossibile realizzare un Dea di II livello. Ora ci ritroviamo un iter accelerato, un’area idonea individuata e un progetto. Mai così avanti. Il difficile viene adesso perché la vera sfida è riuscire a realizzare il progetto presentato. Come forza di Maggioranza – assicurano – abbiamo garantito il supporto e l’assistenza di Roma in tutti i passaggi che hanno portato fino al progetto di oggi, di cui il governo, ricordiamolo, è primo finanziatore. La realizzazione dell’opera è infatti possibile grazie ai 4 miliardi di euro che l’ex ministro Giulia Grillo, durante il Conte I, ha stanziato in legge di bilancio 2019. Questo ha reso possibile gli odierni sviluppi ed anche, in senso lato, la stessa nomina di un commissario straordinario”, concludono.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: