Noto, Guide turistiche abilitate, al via un corso di formazione gratuito sui Siti Unesco del Sud Est Sicilia

Noto, Guide turistiche abilitate, al via un corso di formazione gratuito  sui Siti Unesco del Sud Est Sicilia

NOTO – La formazione di un gruppo di guide turistiche specializzate dei Siti Unesco del Sud Est Sicilia, attraverso un’educazione permanente al patrimonio culturale per la condivisione e la salvaguardia dei luoghi di cultura. E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Noto, alla sezione bandi e gare, il corso di formazione promosso nell’ambito del progetto Unesco finanziato dal MiBACT a valere sulla Legge 77 del 2006 e co-finanziato dalle Regione Siciliana che sta riguardando i siti Unesco del Sud Est, “Le Città tardo barocche del Val di Noto”, “Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica” e la “Villa romana del Casale di Piazza Armerina”. Il corso rientra nell’Azione cinque del progetto finalizzata alla valorizzazione e alla didattica. Il bando è rivolto alle guide abilitate secondo la normativa vigente. Il corso è a titolo gratuito. La richiesta di partecipazione dovrà essere preceduta obbligatoriamente dalla registrazione online. E’ previsto l’inoltro della richiesta via email, con limitazione alle prime duecento istanze pervenute in ordine di tempo fino a mercoledì 19 febbraio (le adesioni sono partite alla mezzanotte di giorno 17 febbraio). La richiesta va inviata all’indirizzo corsoguide@sitiunescosiciliasudest.it  Per venire incontro alle esigenze lavorative delle guide l’intero corso di formazione si svolgerà in due tempi a marzo e a novembre. Il corso si articolerà in 80 ore di didattica frontale e si svolgerà nella sede dell’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” di via Leonardo Vigo a Catania. Ed è anche previsto, nel mese di novembre, un corso di primo soccorso BLS-D. Le lezioni saranno tenute da esperti e prevedono, tra i temi che verranno trattati, “Lineamenti di archeologica (Siracusa e Necropoli rupestri di Pantalica)”, “Villa Romana del Casale di Piazza Armerina”, “Lineamenti di storia antica, medievale e moderna”, “I paesaggi culturali”, “Storia dell’arte, pittura e scultura Val di Noto e Siracusa”, “Storia dell’Architettura dal XIII al XX secolo Val di Noto e Siracusa”.

 

Commenti Facebook

Redazione

WhatsApp chat