Noto, genio e dolcezza

Noto, genio e dolcezza

Noto è da sempre stata “Città ingegnosa”. Fin dal 1503 allorquando per intervento del vescovo Rinaldo Montuoro Landolina, il re Ferdinando II d’Aragona conferì a Noto il titolo di “Città ingegnosa” per i tanti personaggi che nel Quattrocento si distinsero nel campo dell’arte, delle lettere e della scienza. Non può essere altrimenti poiché Noto sembra il luogo prediletto dell’ingegno umano. Una caratteristica che si riscontra in ogni campo.

Ad esempio, vi vogliamo raccontare una storia dolce. Nel corso principale di Noto vicino alla magnifica Cattedrale e a Palazzo Ducezio c’è un posto che racconta meglio di altri questa caratteristica umorale dei netini. Tale posto si chiama Caffè Sicilia. Racconta della storia di Noto dal 1892 data di fondazione dell’esercizio. Esercizio? Una parola un po’ lontana dall’essenza del Caffè Sicilia. Piuttosto diremmo “luogo dell’anima”. “Luogo dell’anima” in quanto sito dove l’immaginario netino trova la sua massima espressione.

Caffè Sicilia significa anche la storia di due netini “ingegnosi”. Ci riferiamo ai fratelli Assenza, Carlo deceduto nel 2018 e Corrado, che rilevarono il Caffè dalla zia Provvidenza Guastella, sorella della madre, che a sua volta l’aveva ricevuta in eredità, all’inizio degli anni 60 alla scomparsa del marito. Da quell’anno in poi inizia una storia che ha illustrato in tutto il mondo il magico nome di Noto. I fratelli Assenza non erano del tutto avulsi dalla conduzione di un’attività di questo tipo in quanto ai tempi della “fanciullezza” erano usi ad aiutare i parenti nella conduzione del Caffè.

La creatività è il centro motore dell’azione quotidiana di Corrado Assenza. Una creatività che sa di antico e moderno allo stesso tempo. Tutto parte dal rispetto delle tradizioni locali per elaborare ogni anno nuove prelibatezze. Ad esempio, un quadratino al pompelmo e al peperone arrostito. Un accostamento certamente ardito, ma che rivela un sapore unico e del tutto corroborante per lo spirito. Ecco la parola magica per descrivere il Caffè Sicilia “spirito”. Lo spirito è al centro di tutto in quanto c’è un’idea di uomo derivato dall’essere parte integrante di una comunità che fa dell’ingegnosità il proprio punto di riferimento indissolubile.

Ed è una tradizione “moderna” quella che i fratelli Assenza portano avanti. La tradizione costituisce l’humus su cui si muove il Caffè Sicilia. Tuttavia si tratta di una tradizione che va incontro ai palati del ventunesimo secolo con lo scopo di offrire nuove soluzioni sensorie. Materie prime, sapiente lavorazione di esse, presentazione, amore e gioia fanno tutto il resto.

La stima che il Caffè Sicilia ha assunto nel pubblico sia di Noto come del resto del Mondo e testimoniata dal crescente numero di visitatori che arriva a Noto, non solo per ammirare la magnificenza delle facciate barocche delle sue chiese e dei suoi palazzi, ma anche per sedere ai tavoli del Caffè Sicilia e soddisfare il palato con cannoli, cassate, dessert, torte, biscotti, e durante la stagione estiva, granite e gelati, espressione autentica della cultura materiale di questa terra.

Ma il mondo “ingegnoso” dei fratelli Assenza non finisce qui. Infatti, si occupano di enologia avendo selezionato sia in Italia che all’estero ben 250 etichette di vini offerte alla clientela del Caffè. C’è il marchio “Nettare del Mediterraneo” commercializzato sia in Italia che all’estero. I fratelli Carlo e Corrado dal 1998 si occupano dell’azienda agricola di famiglia a totale gestione biologica. Da aggiungere l’impegno per Slow Food di cui furono la prima condotta siciliana.

L’avete capito allora perché il Caffè Sicilia rappresenta al meglio le migliori precipue qualità e caratteristiche umorali di Noto “Città ingegnosa”? Lo spirito di Noto si manifesta attraverso tanti aspetti e le attività in cui eccelle Corrado Assenza e il suo prezioso staff sono parte integrante di questo mondo speciale conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo. Noto e Caffè Sicilia sono un binomio inscindibile. Il futuro si preannuncia presago di novità gustose e ancora più capaci di veicolare la “mission” del Caffè Sicilia straordinario ambasciatore della netinità in tutto il mondo.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: