Note al tramonto per i camminatori dell’Anello del Nisi

Note al tramonto per i camminatori dell’Anello del Nisi

ALI TERME – L’appuntamento nel tardo pomeriggio ad Alì Terme a  piazza Prestia e poi la partenza per percorrere circa 12 km andata e ritorno, sul lungomare fino alle vecchie terme e poi in spiaggia fino a Capo Alì, con sosta tecnica per ammirare il panorama e poi ancora fino al torrente Aranci. La salita verso la collina che porta al pianoro di contrada Impromili, dove si notano le postazioni della batteria da costa “Margottini”, realizzata prima della seconda guerra mondiale. Il pianoro ospitava eccellenti vigneti ad alberello fino agli anni 70, oggi è una terrazza con un magico affaccio sullo Stretto di Messina.   I camminatori dell’Anello del Nisi circa 40 a cui si sono aggiunti alcuni turisti, sono giunti a Impromili quasi all’imbrunire, hanno avuto il tempo di ammirare il panorama e ascoltare in assoluto silenzio il breve concerto di Fabiola Andronaco, giovane violinista di talento presentata da Carmelina Lombardo. La musica e l’avvolgente  panorama che spaziava su tutto lo Stretto di Messina fino all’Etna, con alle spalle l’arco dei Peloritani e Monte Scuderi, hanno creato un magico momento molto apprezzato dal gruppo dei camminatori. Il ritorno all’imbrunire ad Alì Terme è stato facilitato dalla luna piena, che ha completato la serata di uno dei tanti percorsi dell’Anello del Nisi. A fine serata il coordinatore Piero Cozzo ha ringraziato i partecipanti, e invitato tutti  ai prossimi appuntamenti che si svolgeranno nel mese di agosto.

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: