NASCE ALL’INTERNO DEL PREMIO VITTORINI 2021 IL PROGETTO CREATIVO   “SIRACUSA & ALESSANDRIA: L’ITALIA A FUMETTI”

NASCE ALL’INTERNO DEL PREMIO VITTORINI 2021 IL PROGETTO CREATIVO “SIRACUSA & ALESSANDRIA: L’ITALIA A FUMETTI”

PDFPrint

SIRACUSA – L’edizione 2021 del Nuovo Premio Vittorini, concorso letterario nazionale che prevede una intensa programmazione di incontri volti a valorizzare il mondo della letteratura (in programma a Siracusa, città natale del celebre scrittore e critico letterario, dal 1 al 4 settembre prossimo) si arricchisce di un progetto che intende valorizzare il genere letterario dei racconti illustrati, tanto caro all’illustre scrittore siracusano. Il progetto, nato dalla consolidata partnership tra la Confcommercio di Siracusa e quella di Alessandria, si sviluppa sulla tematica “Siracusa & Alessandria, l’Italia a fumetti”, poiché entrambe le città, Siracusa ed Alessandria, mostrano un legame con il mondo dei fumetti: la città siciliana per via del suo illustre concittadino Vittorini, che già dalle pagine della rivista culturale Il Politecnico elogiava la cosiddetta “letteratura illustrata”, contribuendo in modo deciso a farla entrare nel novero della letteratura “classica ed alta”, e la città piemontese per la presenza annuale di un importante festival nazionale del fumetto – Alecomics – e perché è la città natale di un altro illustre letterato – Umberto Eco – che contribuì, proprio insieme a Vittorini, a valorizzare i “balloons” quale genere letterario di alto livello. Diversi gli ambiti e le iniziative previste dal progetto “Siracusa&Alessandria, l’Italia a fumetti”:

IL CONTEST “SIRACUSA&ALESSANDRIA, L’ITALIA A FUMETTI”

A partire dal 1° luglio e fino al 19 agosto 2021, giovani illustratori (under 42) potranno sfidarsi in un contest creativo, inviando la propria opera originale, su un tema a scelta tra valorizzazione di uno dei due territori (Alessandria e i fumetti; Siracusa e i fumetti) o messaggio di ripartenza (Un fumetto per le ripartenza) dopo le vicende che hanno scosso e cambiato i contesti socio-economici negli ultimi 15 mesi. Saranno premiate le prime tre opere (una per ogni categoria) e tutte le opere in concorso saranno esposte durante la settimana vittoriniana della cultura a Siracusa (1-4 settembre) e nel periodo di Alecomics ad Alessandria (10-12 settembre). Il progetto “Siracusa & Alessandria: l’Italia a fumetti” vuole celebrare il legame tra le due città e  l’interesse culturale ed il consenso mostrato da entrambe per il genere letterario dei fumetti: Elio Vittorini, anticipando i tempi, diede spazio alla “letteratura disegnata” sottolineandone il valore tanto stilistico quanto del messaggio trasmesso; tanto che, Umberto Eco, alessandrino, parlando proprio di Vittorini gli riconobbe la capacità di aver compreso che si può riflettere sull’uomo sia in endecasillabi che in “strisce” (cit.). La città di Alessandria è – come detto – strettamente legata al mondo dei fumetti grazie al successo della manifestazione ALEComics, importante festival del fumetto giunto alla settima edizione. Per questo il progetto “Siracusa&Alessandria, l’Italia a fumetti”, oltre al contest per giovani illustratori, proporrà anche diverse iniziative, fra le quali: momenti di dibattito tra esperti di fama internazionale nel mondo dei balloons, workshop di settore ed una mostra espositiva sulla storia del prestigioso Premio Vittorini, oltre che del legame con il fumetto e le due città. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della manifestazione www.nuovopremiovittorini/italiaafumetti.

“Siamo molto orgogliosi – commentano il presidente e il direttore generale di Confcommercio Alessandria, Vittorio Ferrari e Alice Pedrazzidi poter presentare questa prima iniziativa del progetto “Siracusa-Alessandria, l’Italia a fumetti”, facente parte di una serie di iniziative di promozione culturale e territoriale che ormai da più di un lustro la nostra associazione promuove in partnership con la Confcommercio di Siracusa. In questo caso si tratta di un contest per giovani illustratori, ma questa è solo l’ennesima declinazione di un concetto molto più ampio, in cui crediamo fortemente: la cultura, che unisce territori anche lontani (come Alessandria e Siracusa, distanti geograficamente 1457 km) è la chiave, meravigliosa, che apre le porte della crescita e dello sviluppo di attività e territori, soprattutto in un Paese meraviglioso come il nostro. Siamo da sempre fortemente convinti che lo sviluppo delle nostre imprese, dei nostri territori e delle nostre comunità non possa prescindere dalla valorizzazione culturale delle sue eccellenze. Ecco perché – ancora una volta – con gli amici siracusani, abbiamo voluto dare vita a questo progetto, di cui oggi presentiamo una piccola parte ed ecco perché siamo fieri, e grati, e a tutti gli attori del territorio (Comune di Alessandria, Camera di Commercio di Alessandria-Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Alecomics, Alexala) per aver creduto con noi in questo progetto. Se il territorio si muove compatto, andando incontro a braccia aperte verso un altro territorio, non possono che nascere contaminazioni virtuose che contribuiscono allo sviluppo ed alla competitività di tutti”.  “Abbiamo voluto dare un nuovo impulso al già importante Premio Nazionale Letterario Elio Vittorini – hanno sottolineato il presidente e il direttore generale di Confcommercio Siracusa, Elio Piscitello e Francesco Alfieri – attraverso il gemellaggio con la Confcommercio di Alessandria che da anni ha dimostrato un vero e significativo attaccamento alla nostra terra. Ricordiamo, infatti, un evento su tutti Aperto per Cultura, che è stata una esperienza unica anche come sperimentazione di paradigma sociale e di rigenerazione urbana tra cultura, attività produttive e mobilità sostenibile. Oggi con i colleghi di Alessandria la vision si ripropone. Basti vedere l’ultimo progetto sulla viabilità dell’amministrazione che fu proposto, anche da noi, nel 2016 proprio in quella occasione. Siamo convinti che la stretta collaborazione tra pubblico e privato, collegato in rete, possa dare frutti importanti per tutti”.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version