Maltempo, Musumeci e Razza all’ospedale Garibaldi di Catania: porre riparo agli errori del passato

Maltempo, Musumeci e Razza all’ospedale Garibaldi di Catania: porre riparo agli errori del passato

image_pdfPDFimage_printPrint

CATANIA – «Ho voluto ringraziare di presenza ed esprimere il mio apprezzamento per la solerzia e l’abnegazione con cui tutto il personale dell’Azienda ospedaliera Garibaldi di Catania si è adoperato per ripristinare prontamente le condizioni di operatività nella struttura di Nesima, dopo gli allagamenti avvenuti a causa dell’alluvione dell’altro ieri». Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci durante il sopralluogo effettuato ieri pomeriggio nell’ospedale etneo, accompagnato dall’assessore alla Salute Ruggero Razza, dal capo della Protezione civile regionale Salvo Cocina e dal direttore generale dell’Azienda Fabrizio De Nicola. Il governatore ha constatato il graduale ritorno alla normalità nei reparti, dove in queste ore sono nati alcuni  bambini, a testimonianza del recupero della funzionalità della struttura sanitaria, nonostante i danni subiti. Al tempo stesso, Musumeci ha voluto allertare il manager del Garibaldi affinché si avvii la progettazione di un riordino del deflusso delle acque meteoriche nell’area circostante, d’intesa con il Comune e con la Protezione civile, per evitare il ripetersi di situazioni critiche come quella vissuta nelle scorse ore.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone