L’Ucsi Sicilia incontra l’Arcivescovo di Siracusa Mons. Francesco Lomanto, delegato Episcopale per le Comunicazioni sociali e la Cultura della CeSi

L’Ucsi Sicilia incontra l’Arcivescovo di Siracusa Mons. Francesco Lomanto, delegato Episcopale per le Comunicazioni sociali e la Cultura della CeSi

image_pdfPDFimage_printPrint

SIRACUSA – “Comunione, Partecipazione, Missione” sono i tre termini che sintetizzano l’identità e il ruolo del giornalista cattolico, che testimonia e racconta la verità, “dando voce a chi voce non ha”.  Lo ha detto l’Arcivescovo di Siracusa Mons. Francesco Lomanto, delegato Episcopale per le Comunicazioni sociali e la Cultura della Conferenza Episcopale Siciliana, (CeSi)che ha ricevuto la delegazione del Consiglio regionale dell’Ucsi Sicilia guidata dal presidente Domenico Interdonato e dal Consulente ecclesiastico don Paolo Buttiglieri. L’incontro è stato preceduto dalla riunione del Consiglio regionale, il primo, in presenza dopo due anni di Pandemia e  dopo il XX Congresso Nazionale, celebrato a Roma dal 24 al 26 settembre scorso. All’incontro con l’arcivescovo Lomanto hanno partecipato il Segretario nazionale dell’Ucsi Salvatore Di Salvo, il consigliere nazionale Gaetano Rizzo e i presidenti provinciali di Siracusa Alberto Lo Passo, Catania Giuseppe Adernò e Messina Laura Simoncini e il vice direttore dell’Ufficio di Comunicazioni sociali Alessandro Ricupero. A porgere il saluto all’Arcivescovo Lomanto, a nome di tutta l’Ucsi Sicilia, è stato il consulente ecclesiastico don Paolo Buttiglieri  che ha sottolineato il percorso che l’associazione ha fatto in questo ultimo decennio. “ Le parole chiave per varcare la soglia del futuro UCSI – ha detto  il Consulente Ecclesiastico Ucsi Sicilia  don Paolo Buttiglieri – in Sicilia: “sinodalita” per rafforzare il patto associativo in pieno spirito cristiano, “multilateralita'” per cogliere in chiave cairologica il mosaico di ricchezze e diversità atte a dare ampi spazi di protagonismo inclusivo, infine – condito sine qua non- la virtu’ del saper “ascoltare”. Il cammino sinodale di presenza e di servizio dell’Ucsi nella galassia delle comunicazioni sociali ha avuto una particolare spinta nel segno di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, ed in occasione della festa, il 24 gennaio si rinsalda l’impegno di una testimonianza dei valori etici e morali che guidano l’azione e la professione dei giornalisti e dei comunicatori”. Il presidente regionale Domenico Interdonato, dopo aver presentato il percorso e gli obiettivi raggiunti in questi anni,  ha consegnato all’Arcivescovo il guidoncino dell’Ucsi e un dossier documentativo delle attività svolte in questi anni.

L’Ucsi Sicilia si è ritrovata a Siracusa per incontrare Mons. Lo Manto – ha detto il Presidente regionale Ucsi Sicilia Domenico Interdonato –  dopo il congresso nazionale e le elezioni dell’Ordine Il cordiale e costruttivo incontro è servito a presentare a Mons. Lo Manto  le linee guida, che la Sicilia adotterà   fino alla conclusione del mandato”. Il Segretario nazionale Salvatore Di Salvo ha consegnato, a nome della Presidenza nazionale,  il volume riguardante la ricerca “Pensare il futuro” che analizza i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 “visti dai giovani e raccontati dai giornalisti” (Ed. Las 2021).  L’arcivescovo Lomanto, nel suo intervento, ha sottolineato l’impegno dei giornalisti dell’Ucsi nel mondo della comunicazione.

Una delegazione dell’Ucsi Sicilia ha incontrato anche il segretario provinciale dell’Assostampa Siracusa Prospero Dente al quale il presidente Interdonato ha donato un guidoncino, mentre il segretario nazionale Ucsi ha consegnato una copia della ricerca.

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone