“LONELY NIGHT”: L’INTERVISTA SAVAGE

“LONELY NIGHT”: L’INTERVISTA SAVAGE

image_pdfPDFimage_printPrint

In rotazione radiofonica dal 25 settembre, “Lonely Night” è il terzo singolo estratto da “Love and Rain”, il nuovo e attesissimo album di Savage che sancisce il suo ritorno nella scena musicale italiana dopo ben 36 anni dall’ultimo lavoro discografico.

All’anagrafe Roberto Zanetti, Savage è il popolare artista anni ’80, cantante famoso ma anche produttore di artisti pop quali Corona, Alexia, Double You, Ice MC, Zucchero (“Baila Morena”), Gazosa (wwwmipiacitu”).

Dalle atmosfere dark e malinconiche, “Lonely Night” è un viaggio sonoro fra i meravigliosi anni ’80 e nel mondo romantico di Savage. Il singolo – che pone la sua attenzione sul concetto di abbandono e solitudine – esalta, infatti, la miglior commistione fra pop, italodisco ( di cui negli anni ’80 è stato definito il re, N.d.R.), new wave e synthpop. Nonostante questo apparente mood nostalgico, il brano è stato registrato con le più moderne tecnologie digitali seppur nel rispetto delle tecniche di registrazione tipiche proprio degli anni ’80. Inoltre, proprio come “Where Is The Freedom”, secondo singolo estratto dall’album, anche per “Lonely Night” Savage ha previsto delle versioni remix.

«Adattarmi al mondo di oggi per me sarebbe semplicissimo; però non potevo e non volevo fare una cosa che si allontanasse troppo dalle mie origini. Volevo fare un disco che fosse un’evoluzione di quello che avevo fatto negli anni ‘80»

Love and Rain” è un album destinato ai fans nostalgici di certe atmosfere che non si respirano più; d’altronde sono proprio loro ad aver spinto Savage a mettersi nuovamente in gioco. Si tratta, dunque, di un album per molti, ma non per tutti: un album che non ha voluto tradire le aspettative e che è voluto rimanere fedele ad un passato illustre.

ASCOLTA L’INTERVISTA A SAVAGE:

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: