L’imprenditore Salvatore Sortino deposita il brevetto BiofarmantalgicPlus, un dispositivo medico riconosciuto dal Ministero della Salute, verrà distribuito in Italia, Europa, ma anche in Cina grazie ad un accordo con una multinazionale.

ROSOLINI. Salvatore Sortino, 40 anni, di Rosolini, è impegnato ormai da tempo nello sviluppo BiofarmantalgicPlus, un dispositivo medico riconosciuto dal Ministero della Salute, che ha brevettato in 164 paesi del mondo e che in soli due anni è già a distribuzione mondiale. Per questa sua innovazione, unica nel suo genere è stato insignito dalla Laurea Honoris Causa in medicina e ricerca insignita per i risultati scientifici, Cosi in un momento di crisi generale dove le aziende italiane lasciano l’Italia per recarsi all’estero, arriva un esempio opposto dalla Sicilia: due multinazionali milionarie, una dalla Spagna ed una dalla Cina hanno contatto l’azienda siciliana, la Tornado Sl Evolution della famiglia Sortino, azienda proprietaria del dispositivo BiofarmantalgicPlus, un dispositivo medico riconosciuto dal Ministero della Salute dove verrà esportato all’estero partendo dalla Sicilia. “Debbo ringraziare mio papà – ha detto – per il suo impegno a portare avanti l’azienda darmi sempre il sostegno e gli stimoli. Quando penso che da semplice meccanico ha costruito un’impresa penso ancora di sognare. Oggi se con questo dispositivo abbiamo raggiunto la Cina vuol dire che possiamo continuare a sperare che la nostra Regione sia molto laboriosa. Infatti tutto il flusso di container che la Tornado faceva arrivare in Spagna per distribuire in tutta Europa – ha detto l’amministratore unico della Tornado Sl Evoluion Salvatore Sortino – oggi arriverà al Porto di Pozzallo per essere poi smistato in tutta Europa, spostando tale business dalla Spagna alla Sicilia si avrà una ricaduta positiva e un incremento di lavoro su tutto l’indotto”. La società Tornado Sl Evolution e il brand proposto è stata riconosciuta come “Eccellenza Siciliana nel Mondo” ed insignita del titolo Accademico Europeo “Aerec” consegnato lo scorso novembre alla Camera dei Deputati nell’aula dei gruppi parlamentari. “Questa è la dimostrazione che l’Italia quando vuole – aggiunge Salvatore Sortino – con impegno e dedizione, sa dimostrare la sua forza e che non è seconda a nessuno. Stiamo lavorando anche per spostare dalla Cina all’Italia la produzione e assemblaggio di un macchinario che la nostra società distribuisce in tutta Europa, ma l’esempio più grande arriva col fatto che mentre moltissime aziende italiane spostano le produzioni e business in oriente arricchendo le multinazionali cinesi la nostra azienda esporterà il nostro prodotto ma venderà un prodotto: inventato, brevettato,proprietà di 164 del mondo e prodotto in Italia”. Il segreto di Salvatore Sortino? Focalizzarsi sui bisogni del mercato globale non ancora soddisfatti.

Commenti Facebook
Please follow and like us: