Libano: cambio al Comando del Settore Ovest di UNIFIL  La Brigata Aosta assume il comando del Settore Ovest della Missione delle Nazioni Unite in Libano

Libano: cambio al Comando del Settore Ovest di UNIFIL La Brigata Aosta assume il comando del Settore Ovest della Missione delle Nazioni Unite in Libano

Si è svolta mercoledì nel Quartier Generale Italiano di Shama, intitolato al Tenente Andrea Millevoi (MOVM), alla presenza del Generale di Divisione Aroldo Lazaro Sàenz, Force Commander (FC) e Head of Mission (HoM) della Missione UNIFIL, la cerimonia cha ha decretato il cambio al vertice del Contingente italiano inserito nell’United Nation Interim Force in Lebanon (UNIFIL).
A sancire il trasferimento d’autorità il passaggio della Bandiera delle Nazioni Unite tra il generale di brigata Giuseppe Bertoncello, comandante della Brigata Meccanizzata “Aosta” e il parigrado Massimiliano Stecca, comandante della Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”.
Alla cerimonia hanno preso parte l’Ammiraglio di Divisione Valter Zappellini, Capo di Stato Maggiore del Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), l’Ambasciatrice d’Italia in Libano, S.E. Nicoletta Bombardiere.
Con la cerimonia ha ufficialmente inizio il terzo mandato nella Terra dei Cedri della brigata “Aosta” al Comando della Joint Task Force – Lebanon Sector West e del Contingente Italiano.
Nella missione Italiana in Libano denominata “Leonte”, il Contingente italiano è responsabile del Settore Ovest di UNIFIL in cui operano 3800 Caschi Blu di 15 dei 46 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte circa 1.000 militari italiani.
Le attività svolte in Teatro operativo sono condotte sotto il coordinamento e secondo le direttive impartite dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), guidato dal Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: