Lentini, Protocollo d’intesa fra Lions e l’Istituto di Istruzione secondaria superiore “Pierluigi Nervi”per la realizzazione di attività culturali nell’ambito delle iniziative per il cinquantesimo Lions.

Lentini, Protocollo d’intesa fra Lions e l’Istituto di Istruzione secondaria superiore “Pierluigi Nervi”per la realizzazione di attività culturali  nell’ambito delle iniziative per il cinquantesimo Lions.

LENTINI. Un protocollo  d’intesa tra i Lions club di Lentini e l’Istituto di Istruzione secondaria superiore “Pierluigi Nervi” è stato sottoscritto per implementare il patto di corresponsabilità culturale, educativa tra la scuola, la famiglia e l’associazionismo, che metta in luce i reciproci ruoli ed impegni nella prevenzione nella guida dei giovani; sostenere e favorire le iniziative, i programmi ed i progetti riguardanti il bullismo e cyberbullismo, ma anche i diversi problemi che affiggono il mondo dei giovani e della famiglia, ma anche sperimentare percorsi di collaborazione ed iniziative in materia di sicurezza e protezione dei minori, che vedano coinvolti studenti, genitori ed insegnanti; sostenere, con corsi e convegni. Il protocollo d’intesa è stato firmato dalla dirigente scolastica Giusy Sanzaro, accompagnato da Renato Marino, collaboratore dello staff dirigenziale dell’Istituto “Nervi” e dal presidente del Lions club di Lentini Salvatore Ragazzi, accompagnato da Francesco Ragazzi, Presidente della Zona 20 del Lions. Il protocollo tra l’Istituto “Nervi” e il Lions club di Lentini, inserito nell’attività del cinquantesimo della fondazione a Lentini del Lions,  prevede diversi obiettivi che coinvolgono il mondo scolastico con quello associazionistico, ma anche per trasmettere  gli ideali e gli obiettivi del lionismo e rafforzare e facilitare il rapporto tra la Scuola e il  Lions. “Il Lions – ha detto il presidente del Lions di Lentini Salvatore Ragazzi –  da sempre sensibile alle problematiche giovanili per una crescita sempre più positiva della società e da sempre attivo nella conduzione di progetti e programmi formativi rivolti ai giovani, intende contribuire al miglioramento della qualità dell’istruzione e della formazione”.

Commenti Facebook

Redazione

WhatsApp chat