Lentini, Progetto Pon con gli studenti dell’Alaimo: “I luoghi del cuore”.

Lentini, Progetto Pon con gli studenti dell’Alaimo: “I luoghi del cuore”.

PDFPrint

L’inizio del secondo incontro si incentra sulla presentazione del Power Point, che viene successivamente spiegato dal presidente della Proloco provinciale: Luca Fazzino. La presentazione ci illustra di cosa una proloco si occupa, che può essere sintetizzato con l’acronimo: Ait, vale a dire informazione e accoglienza turistica.  Il termine pro loco proviene dal latino che significa letteralmente “a favore del luogo”, “è strutturata come una vera e propria azienda”, spiega il presidente Luca, che non si occupa solo dell’organizzazione delle sagre del paese, bensì promuove il turismo locale, i paesaggi e i monumenti del posto. “Lo Stato inoltre dà la possibilità di ampliare l’ufficio della proloco”, afferma Luca Fazzino“con il bando del servizio civile, educando i ragazzi all’importanza del turismo locale”. Il fine del modulo della Pro Loco è di visitare determinati luoghi del territorio creare sugli stessi un percorso turistico e verificare che ci siano le strutture e i mezzi affinchè questo percorso sia il migliore attuabile.

La seconda parte vede come protagonista l’avvocato Maverick Modica, il quale ciaffiancherà nella progettazione e produzione di business plan relativo al territorio e alla sua sostenibilità, al fine di trovare le risorse e la loro applicazione nella concreta realizzazione del progetto desiderato, dal punto di vista economico.

L’incontro continua con il vicepresidente Pro loco Antonino Santostefano. Egli ha introdotto il progetto che andremo a svolgere. Si tratta di sviluppare dei metodi di promozione per i prodotti commerciali su delle piatteforme come i social network, che possono essere un’ottima strategia di marketing, e permette di promuovere il prodotto in maniera immediata. Una parte del progetto riguarda anche la creazione di una pagina su un social network per sponsorizzare al meglio la propria attività.

L’ultima tutor di questo secondo incontro è la dottoressa Ludovica Pulvirentila quale, si occupa di informarci su cosa sia il bullismo e il cyber bullismo. A tal fine la dottoressa utilizzerà strumenti interattivi che favoriscano la diffusione di dibattiti, allo scopo di sviluppare l’educazione al rispetto delle regole.

Il tutto si conclude con un confronto tra i vari ragazzi e i tutor, i quali ci accompagneranno nell’intero percorso.

 

Amara Francesco,

Bosco Christian,

Briganti Riccardo,

Cormaci Simone,

Magno Matteo Giuseppe,

Piccolo Aurora.

 

 

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version