LENTINI, GUARDIA DI FINANZA, PROSEGUE IL PROGETTO “EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ ECONOMICA”

LENTINI, GUARDIA DI FINANZA,  PROSEGUE IL PROGETTO  “EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ ECONOMICA”

LENTINI – La Guardia di Finanza, ieri mattina,  ha svolto un seminario informativo  agli studenti presso il 3° Istituto Superiore ALAIMO di Lentini, nell’ambito del progetto che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale del Corpo ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. Hanno partecipato anche alcune classi dell’Istituto Superiore VITTORINI –  GORGIA, del 4° Istituto Superiore P.L. NERVI, dell’I.I.S. A. MONCADA, del 4° Istituto Comprensivo MARCONI e del 1° Istituto Comprensivo VITTORIO VENETO. La Dirigente Scolastica Ing. Anna De Francesco,dopo il benvenuto al Comandante Provinciale ed ai Finanzieri intervenuti,  ha introdotto i lavori evidenziando la validità dell’iniziativa, sottolineando ai giovani studenti il significato didattico della legalità economico-finanziaria in fase scolastica fatta da chi opera sul territorio. Il Comandante Provinciale Col. Antonino Spampinato nell’evidenziare l’importanza del progetto ha lanciato il messaggio della convenienza della legalità economica ai giovani studenti, che rappresentano il futuro del nostro Paese, sottolineando che “chi è dalla parte giusta vince, mentre il crimine non paga”. All’evento odierno hanno partecipato gli studenti delle scuolesecondarie e primarie, la cui attenzione è stata catturata dagli interventi dei relatori e dai contributi audiovisivi che hanno consentito di dedicare spazio alla riflessione ed al confronto sui temi discussi. Molteplici sono state, infatti, le domande formulate dagli studenti su tutti i temi trattati, incuriositi dalle attività di servizio svolte dalla Guardia di Finanza e attivamente partecipativi nel confronto con i relatori. Il Cap. Danilo Nicotra, Comandante della Compagnia di Augusta, ed il Luogotenente Pietro Risuglia, Comandante della Tenenza di Lentini hanno quindi illustrato i ruoli rivestiti dal Corpo, quale organo di polizia economico-finanziaria che opera al fianco dei cittadini, a tutela delle attività economiche e contro ogni forma di frode, sviluppando gli argomenti del progetto. Efficace e di grande interesse la dimostrazione dell’unità cinofila della Compagnia di Siracusa nella ricerca operativa di sostanza stupefacente occultata all’interno di una valigia da viaggio. Anche per l’anno scolastico 2017/2018, a livello nazionale sono previsti incontri presso le scuole orientati a: –    creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”; –    affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria; –    stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti. All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica. La scadenza del termine per la presentazione dei lavori è prevista per il 30 aprile prossimo. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Corpo (www.gdf.gov.it).I prossimi appuntamenti, il 19 e 20 aprile presso l’I.I.S. Insolera di Siracusa.

 

Redazione

WhatsApp chat