Lentini, all’Istituto “Vittorini-Gorgia”, terzo incontro del Pcto nella classe IVF: trucchi per una comunicazione efficace e deontologia

Lentini, all’Istituto “Vittorini-Gorgia”, terzo incontro del Pcto nella classe IVF: trucchi per una comunicazione efficace e deontologia

Di Rachele Trigili*
LENTINI- terzo incontro al Vittorini-Gorgia per acquisire elementi fondamentali per una buona comunicazione. E’ la sintesi del terzo appuntamento che si è svolto questa mattina con gli studenti della classe 4F del Liceo Vittorini-Gorgia. L’iniziativa è inserita nel progetto di alternanza scuola lavoro dal titolo “leggere, comunicare, scrivere, dalla radio alla web tv”.
Il professore Michele Ruma ha esordito facendo un breve excursus sulla scuola di pensiero di Batesman e Waltzlawick e i relativi cinque assiomi della comunicazione (il primo tra i quali: “non si può non comunicare”). In seguito ha presentato un video di Daniele Di Benedetti, esperto di PNL e coaching, che ha spiegato quattro trucchi per comunicare come un professionista: 1) usare concetti semplici (parlare come se ti stessi rivolgendo a dei bambini, 2) schematizzare, 3) porsi un obiettivo preciso prima di intraprendere la comunicazione, 4) scandire bene le parole. È necessario avere chiaro in mente cosa si vuole comunicare, e cosa vogliamo che rimanga nelle menti di chi ci ascolta, perché le informazioni effettivamente recepite rendono una comunicazione davvero efficace. Dato che solo un massimo del 10% di ciò che diciamo verrà effettivamente ricordato dagli altri, bisogna essere preparati; è importante usare al meglio il tempo che abbiamo a disposizione, come incoraggia a fare lo stesso Di Benedetti in un altro video riguardo ai limiti del tempo.
Il giornalista Salvo Di Salvo ha parlato dell’applicazione delle carte deontologiche che debbono seguire i giornalisti. Comunicare in maniera efficace significa anche rispettare delle regole: la carta di Roma, la legge sulla privacy e la carta sui minori, per un uso più consapevole dei dati e delle informazioni personali.
La terza parte della giornata si è articolata con la partecipazione attiva degli studenti che si sono suddivisi in una redazione per trattare della pandemia e del post-pandemia, sotto l’aspetto economico, sociale e culturale.

*classe 4F

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: