L’avvocato Antonio Ciccia e il giudice Emanuela Favara si sono sposati nella chiesa Madre di Carlentini

L’avvocato Antonio Ciccia e il giudice Emanuela Favara si sono sposati nella chiesa Madre di Carlentini

CARLENTINI – Emozione a non finire per il giorno più bello, quello del matrimonio di Emanuela e Antonio. Il giudice Emanuela Favara, cresciuta nella grande famiglia dell’Azione Cattolica, oggi pomeriggio, ha convolato a nozze con l’avvocato Antonio Ciccia. La sposa, abito bianco ricamato e sorretto da sei damigelle, accompagnata da papà Luigino, sotto lo sguardo attento della mamma Daniela Bandiera, è arrivata in chiesa a piedi percorrendo via Cavour, piazza Vittorio Veneto fino ai piedi dell’altare dove ad aspettarla, emozionatissimo, c’era Antonio. La cerimonia nunziale si è svolta nella chiesa Madre di Carlentini. Le nozze sono state benedette da don Agostino Di Fazio, dal parroco della Parrocchia S. Maria della Consolazione di Belvedere don Salvatore Caramagno, dal parroco della chiesa Madre don Salvatore Siena e dal nuovo parroco della chiesa di San Martino in Siracusa don Gianluca Belfiore. Testimoni per lo sposo Giuseppe e Salvatore Ciccia, mentre per la sposa Giuseppe Favara e Ludovica Ghezzi. I canti sono stati eseguiti dal coro polifonico “Giuseppe De Cicco” diretto dal maestro Maria Carmela De Cicco accompagnato dal maestro organista Cunegonda De Cicco. Una giornata di festa per Emanuela e Antonio che hanno atteso a lungo questo momento, una bella storia d’amore per questa nuova e bellissima famiglia. . “Da oggi – ha detto don Salvatore Caramagno, nell’omelia – siete una nuova famiglia. L’anello che portate al dito è il segno visibile del vostro amore. La fedeltà del matrimonio è custodire il vostro amore che è la forza messa nelle mani di Dio”. Gli sposi saluteranno dopo la cerimonia parenti ed amici presso una meravigliosa location. Gli auguri anche dalla redazione di Radio Una Voce Vicina inBlu.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: