Incendi: E’ emergenza a Francofonte

Incendi: E’ emergenza a Francofonte

PDFPrint

FRANCOFONTE – Continuano a bruciare le campagne francofontesi, da nord a sud e da ovest a est. In pochi giorni sono andati in fumo decine di ettari di terreno agricolo.  L’ultimo rogo si è consumato meno di 48 ore fa e ha interessato una vasta zona di contrada Quadri a pochi metri della ss194. Qui le lingue di fuoco, sviluppatesi intorno l’ora di pranzo,  in poco tempo hanno distrutto tutto, compreso un rudere che si affacciava lungo l’asse di ingresso che porta al centro abitato. Oltre al rogo,  dalle dimensioni  piuttosto violente, ha destato molta preoccupazione il fumo che è stato generato dalla combustione delle sterpaglie. Il quale a causa delle folate di vento si è abbattuto per tutta la durata sulla statale Ragusa-Catania, creando disagi e rallentamenti al traffico veicolare in transito. Ma non è purtroppo l’unico incendio che ha divorato un altro pezzo di campagna.   Il suono delle sirene degli uomini del 115  ormai fa da sottofondo a tutte le ore del giorno. In contrada Quadri sono andate in fumo alberi e sterpaglie di un terreno lasciato in stato di abbandono. I luoghi che sono stati colpiti dagli incendi negli ultimi giorni  sono i terreni  che vanno dall’ex discarica comunale di contrada Passaneto fino al belvedere di Via Del Re.  In quella parte di territorio ci sono oltre alle coltivazioni anche molti pascoli sui quali in modo stanziale vengono lasciati liberi  molti bovini, equini, suini e pecore. L’origine dei  dei roghi è al vaglio degli investigatori. Rimane comunque un dato di fatto accertato  che molti terreni che vengono bruciati sono delle  aree spesso , le quali sono  lasciate in stato di totale abbandono e nella maggior parte dei casi  la presenza delle sterpaglie sono una vera emergenza oltre che rappresentato  la principale causa  per il propagarsi  di incendi. Per cui è necessario intervenire da parte dei proprietari con azioni di pulitura dei fondi per evitare di causare  danni ai terreni circostanti. Sulle cause di questi incendi tutte le ipotesi restano aperte e i rilevamenti del caso sono al vaglio degli inquirenti.  Non si esclude anche il fatto  che a causare gli  incendi  possa essere l’opera di piromani mossi da interessi speculativi.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version