1

Il ministro Gelmini ha ricevuto a Roma il sindaco di Lampedusa Martello

ROMA – “Con il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, ho avuto un incontro molto cordiale e costruttivo. I sindaci di frontiera sono una risorsa per il nostro Paese, fanno un servizio straordinario per i loro concittadini e devono, dunque, avere il massimo supporto dallo Stato e dalle istituzioni per poter svolgere al meglio il loro delicato compito”. Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, al termine dell’incontro avuto questa mattina a Roma con il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello. “Il governo – ha aggiunto il ministro Gelmini – proprio per venir incontro alle esigenze di tante piccole comunità, ha ulteriormente accelerato la campagna vaccinale per le piccole isole – non mi piace chiamarle isole minori, perché stiamo parlando di veri e propri gioielli -, luoghi simbolo della bellezza e chiave per la ripartenza del settore turistico. Fondamentale sarà anche, nei prossimi mesi, intervenire per garantire sempre più alle popolazioni di queste realtà servizi primari adeguati e una continuità territoriale indispensabile e non più rinviabile”. Un incontro, quello di oggi, che il sindaco Martello ha definito “estremamente positivo”. “Abbiamo affrontato diversi temi riguardanti le Pelagie e più in generale la condizione delle piccole comunità che, come noi, ‘vivono in mezzo al mare’ – ha aggiunto Martello – ringrazio il ministro Gelmini per l’attenzione e la competenza che ha dedicato a Lampedusa, in particolare per quel che riguarda alcune questioni che per noi sono di grande rilevanza come le tratte sociali, i collegamenti marittimi, l’Energia e la vicenda relativa al depuratore dell’isola”. A margine dell’incontro il ministro Gelmini ha parlato con il sindaco Martello anche dell’emergenza migranti, riconoscendo l’impegno di Lampedusa sul fronte dell’accoglienza umanitaria.