Homo Viator, Viaggi e pellegrinaggi nel mondo della fede, Pellegrinaggi

Homo Viator, Viaggi e pellegrinaggi nel mondo della fede, Pellegrinaggi

PDFPrint

MILANO – Sono aperte le iscrizioni al convegno HOMO VIATOR – Viaggi e pellegrinaggi nel mondo della fede, che si svolgerà il 28 e 29 maggio 2021, promosso dalla Fondazione Terra Santa di Milano in collaborazione con lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme e l’Ufficio Nazionale per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della Conferenza Episcopale Italiana.
Due sessioni in streaming dedicate agli antichi pellegrini e ai viaggiatori del nuovo millennio cui ci si può gratuitamente iscrivere sul sito www.fondazioneterrasanta.it/homo-viator. Venerdì 28 maggio, ore 14.30-17.00, la prima sessione è dedicata a un approfondimento della dimensione storica del peregrinare: saranno in collegamento da Gerusalemme il biblista francescano fra Frédéric Manns, che parlerà del pellegrinaggio nella tradizione ebraica, e fra Enrique Bermejo Cabrera, liturgista della Custodia di Terra Santa, che presenterà la figura di Egeria, pellegrina cristiana del IV secolo. A Luca Frigerio, giornalista e critico d’arte, il compito di illustrare i Sacri Monti, come memorie di Terra Santa e mete dei pellegrinaggi sostitutivi. Infine, frate Francisco J. Castro Miramontes, francescano spagnolo di Santiago di Compostela, presenterà il tema dell’Anno Santo Giacobeo che cade nel 2021. I lavori saranno condotti dalla professoressa Renata Salvarani, docente di Storia del Cristianesimo e delle Chiese, Università Europea, Roma. La sessione di Sabato 29 maggio (ore 9.30-12.00) sarà rivolta ai viaggiatori del nuovo millennio. Saranno presentati di quattro cammini attuali in Italia e in Terra Santa, attraverso il racconto di coloro li hanno studiati e promossi. Siamo nel vivo del progetto «Antonio 20-22» che rilancia i Cammini legati alla vita di sant’Antonio di Padova: ne parlerà il coordinatore, Alberto Friso. La direttrice dei pellegrinaggi tra Roma e Gerusalemme che sta vivendo un profondo rilancio sarà presentata da Alberto A. Capraro, della Fondazione Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae. Alessandro Corsi, presidente della Compagnia dei Romei di Terni, parlerà del Cammino che in Umbria ripercorre i luoghi di origine dei cinque francescani che per primi trovarono il martirio nel 1220. Infine, padre Sergio Rotasperti, biblista dehoniano e guida in Terra Santa, percorrerà sulle orme di Gesù l’itinerario da Nazaret a Cafarnao. Concluderà i lavori del convegno don Gionatan De Marco, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale del Tempo libero, Turismo e Sport della Cei. Dopo un anno di interruzione forzata dei viaggi, specialmente nei Luoghi Santi di Israele e Palestina, un’occasione per approfondire la dimensione storica e culturale del pellegrinaggio. L’uomo in cammino, nei secoli passati, come nel tempo presente. E, all’orizzonte, le grandi mete della fede.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version