GLI ELEMENTI DEL SUCCESSO

GLI ELEMENTI DEL SUCCESSO

Per tutti ma non da tutti. Vi svelo i miei

Gli ingredienti del successo sono semplici e alla portata di tutti. Il segreto è tirarli fuori nel tempo più favorevole per ognuno di noi. Eh sì, ricorda bene che non esistono tempi e modi uguali per tutti. Così come non devono esistere “voglio essere come X”; “mi piacerebbe diventare come X”.

Ok, avere dei modelli di riferimento ma soltanto se questi funzionano da stimolo e motivazione per il nostro percorso. Di qualsiasi genere esso sia.

Siamo unici o no? Vi svelo i miei elementi del successo,  e lo faccio utilizzando quadro Elementi. Quattro verbi: provarecercareampliaredisporre .

Mi colloco in quell’ 1% perchè ho provato; ho provato ancora; ho provato un’altra volta. Poi ho provato in maniera diversa; ho provato il giorno dopo. Ho cercato qualcuno che ce l’abbia fatta. Qualcuno che potesse essere da motivazione. E, ancora, ho cercato di rimediare a ciò che non andava. Ho ampliato, invece, ciò che stava funzionando. Ed ho continuato ininterrottamente (alla stessa maniera in cui sto facendo adesso…e non intendo smettere!)

Ero disposta a tentare e a fallire, finché non avrei raggiunto ciò che volevo. E’ andata esattamente così. Ecco perchè ci sono voluti anni affinché potessi definire il mio percorso completato. Perdere peso, lo sappiamo tutti è facile, purché mente e cuore siano perfettamente collegati. Nel bel mezzo però tante difficoltà, momenti di sconforto e voglia di mandare tutto in frantumi. E accaduto e non poche volte.

Cosa facevo in quei momenti? Cercavo rifugio da mamma Margherita. Il mio esempio, la mia ancora di salvataggio. Il mio tutto. Mamma come nessun altro è stata la persona a cui devo dire grazie se oggi sono la Veronica che avrei voluto essere. E quella che vorrò diventare.

Mamma, nel mio percorso di body trasformation ha un ruolo fondamentale. Perchè è tutt’ora così. E oggi dove gli obiettivi sono diversi, mi rendo conto che l’unico riferimento, oltre alla mia determinazione, è lei.

Così come il resto della mia famiglia, ma in maniera diversa. Allora, quando la bilancia si fermava, il peso non scendeva; quando la voglia di far sport era poca, quando la motivazione era pari allo zero, mamma ha sempre fatto si che tornasse in me la positività e l’energia di sempre. Ecco perchè i momenti e/o periodi NO sono stati pochi.

La paura di fallire? C’era ma, la voglia di arrivare era più grande. All orizzonte vedevo la Veronica che in realtà ero ma, che per tanto, troppo, tempo era rimasta bruco. 

Soltanto, dopo aver allenato la testa (ancor prima dei muscoli) Veronica è diventata crisalide. Affinché diventasse farfalla, però, ci sono voluti anni. Anni che sono stati sinonimo di pazienza. E, credetemi io di pazienza non è ho mai avuta. Eppure? Ho allenato anche quella, così da diventare l’ Elemento fondamentale per consentirmi di spiccare il volo. 

Un volo che, tutt’oggi, non ho assolutamente intenzione d’ interrompere; piuttosto sono già a lavoro per qualcosa di grande. Una nuova sfida, un nuovo traguardo. Ci vorranno tanta determinazione, costanza e altrettanta pazienza, ma voglio sognare in grande. 

L’energia positiva e la motivazione camminano a braccetto è vero, ma se non sono guidate da un capitano all’altezza di alimentarle ogni istante con professionalità, dedizione, impegno ed umiltà. La percentuale di coloro che otterranno successo si abbasserà notevolmente. 

L’energia positiva e la motivazione camminano a braccetto è vero, ma necessitano di essere sempre guidate da un capitano, da un coach, da un motivatore, da un mental coach, quindi un leader, che sia in grado di alimentarle in qualsiasi momento con professionalità, dedizione, impegno ed umiltà.

Solo così il nostro successo personale, qualsiasi esso sia, potrà funzionare, diversamente, la percentuale di coloro che otterranno successo si abbasserà notevolmente.

Risulta fondamentale, a mio avviso, di circondarci di gente capace di farci vibrare l’anima. Sempre.

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
Exit mobile version