Giardini Naxos, i carabinieri arrestano un latitante calabrese mentre era in vacanza

Giardini Naxos, i carabinieri arrestano un latitante calabrese mentre era in vacanza

GIARDINI NAXOS – Catturato in un blitz in un appartamento di Giardini Naxos, nel Messinese, Francesco Riitano latitante della ‘ndrangheta, ricercato dal 2017. L’operazione portata a termine ieri a tarda sera dai carabinieri del Ros e dai colleghi dei Comandi provinciali di Catanzaro e Messina. Riitano è considerato importante esponente ‘ndranghetista del clan Gallace di Guardavalle, in provincia di Catanzaro. Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro, destinatario di un provvedimento cautelare emesso su richiesta della procura distrettuale antimafia di Milano
La svolta è arrivata nelle ultime settimane, quando si è avuta conferma della sua presenza in Sicilia. Grazie all’utilizzo di sofisticate apparecchiature tecnologiche l’uomo è stato individuato mentre era a cena in compagnia di famigliari in un appartamento affittato in una residenza turistica a Giardini Naxos. Nel momento dell’irruzione ha tentato la fuga, praticamente seminudo, saltando dal balcone della residenza in cui trascorreva la latitanza, ma è stato prontamente bloccato dal dispositivo di “cinturazione” predisposto dai militari impegnati nell’operazione. Aveva carta di identità, patente e passaporto italiani falsificati, denaro contante e telefoni cellulari. Si sospetta l’esistenza di una capillare rete di fiancheggiamento, su cui sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi.

Commenti Facebook

Redazione

WhatsApp chat