Francofonte, “Manda una letterina a Babbo Natale”: successo per l’iniziativa natalizia

Francofonte, “Manda una letterina a Babbo Natale”: successo per l’iniziativa natalizia

image_pdfPDFimage_printPrint

FRANCOFONTE- Quest’anno il sindaco Lentini insieme all’assessore alla Pubblica Istruzione, la dott.ssa Giusy Tuzza, hanno dato vita a un’iniziativa originale e pensata per i piccoli francofontesi, che hanno avuto la possibilità di scrivere delle letterine a Babbo Natale.

Le letterine, inviate attraverso e- mail, saranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Francofonte. Babbo Natale ha risposto a tutti i bambini, e ieri, 23 dicembre, ognuno di loro ha ricevuto un bel regalo. Il tutto è stato reso possibile grazie alla collaborazione dell’associazione genitori che, per mezzo degli elfi, ha raggiunto le abitazioni dei piccoli donando loro un regalo.

“È stata una bellissima iniziativa, che ha fatto vivere ai bambini la vera magia del Natale. I bambini hanno chiesto per questo Natale tanta gioia e serenità, e anche qualche regalino. Sono stati coinvolti tutti i bambini del paese che hanno scritto a Babbo Natale”: ha detto l’assessore Giusy Tuzza. “Ed è stato bello leggere le loro letterine, così libere e spontanee, alcune anche arricchite da disegni. Ma ancora più bello è stato vedere le espressioni stupite e incredule dei bambini e dei loro genitori quando, aprendo la porta, si sono ritrovati gli elfi con i regali che proprio volevano. Colgo l’ occasione per ringraziare l ufficio pubblica istruzione e l’ associazione genitori per aver reso possibile e concreta questa iniziativa tanto semplice quanto felice. Auguro a tutti i cittadini francofontesi un buon Natale. E ai più piccoli di credere nel Natale e nel suo valore”.

Il sindaco Lentini ha invece commentato: “Sono soddisfatto dei risultati ottenuti da questa iniziativa e dal buon riscontro che ha avuto tra la cittadinanza. Come sindaco e come Amministrazione siamo sempre vicini ai piccoli francofontesi. Quest’anno, poi, abbiamo vissuto un anno particolarmente pesante segnato dalla pandemia e non abbiamo potuto realizzare eventi con presenza di pubblico. Per i piccoli, l’iniziativa si è rivelata una vera sorpresa perchè pensavano solamente di scrivere delle letterine di Natale e non si aspettavano affatto di ricevere dei regali”: ha concluso.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: