1

Francofonte. Lo stadio comunale “Silvio Morina” riconsegnato ai francofontesi

Francofonte – Torna nuovamente fruibile alla cittadinanza, dopo i lavori, lo stadio comunale “Silvio Morina”. Nella mattinata odierna, infatti, si è svolta l’inaugurazione. Il campo sportivo, che faceva parte del programma elettorale del sindaco Lentini “deve essere un punto d’orgoglio per i francofontesi”: afferma il primo cittadino.

“Questa struttura deve rappresentare un rilancio sociale e un momento di ripartenza per tutta Francofonte”: prosegue il sindaco Lentini. “Vogliamo che il nostro paese rinasca e, da francofontesi, dobbiamo essere fieri di far giocare i nostri figli in un campo degno di loro. Questa struttura l’abbiamo realizzata pensando alle nuove generazioni”. 

Per quanto riguarda le spese sostenute per i lavori, lo stadio è costato 1 milione e 100 mila euro circa, di cui 1 milione finanziato dal Credito Sportivo. Sono state già pagate le prime rate, “siamo riusciti a farlo rientrare in un restyling complessivo di quella che è una rivisitazione delle spese correnti del Conto Economico del Comune di Francofonte. Abbiamo efficientato la luce, i pozzi e tagliato le spese inutili. Siamo in grado di sostenere tranquillamente questa spesa ogni anno”: sottolinea il sindaco.

Lo stadio è stato intitolato a Silvio Morina, “un ragazzo francofontese, scomparso 31 anni fa”: spiega. “Silvio, grande amante dello sport, è rimasto nel cuore di tutti per la sua umiltà, la sua simpatia e la solarità che emanava. Era un uomo semplice, che ci ha lasciato in eredità la sua gioia di vivere. Silvio era una persona perbene che ha dato la sua vita per lo sport”: conclude il sindaco.