Francofonte, Il medico va in pensione ma il sostituto non si trova

Francofonte, Il medico va in pensione ma il sostituto non si trova

FRANCOFONTE – Giorni esagitati per tanti francofontesi che da qualche settimana sono senza il proprio medico di base perché andato in pensione e a tutt’oggi non hanno un sostituto.  Ma la situazione sembra prospettarsi peggio nei prossimi mesi in quanto sono previsti altri pensionamenti di medici massimalisti. Ciò fa scoppiare la polemica con la famosa battuta “Siamo nella Repubblica delle banane”. Un modo per sottolineare ancora una volta il fatto che da un lato si lamenta l’esiguo numero di medici e dall’altro si continua a mantenere il numero chiuso alla facoltà di medicina, favorendo peraltro una forte speculazione per la preparazione ai test di ingresso.  Ma la situazione che stanno vivendo  numerosi pazienti nel comune agrumicolo dopo aver appreso la notizia, improvvisa, che il proprio medico per limiti di età è stato congedato non è un caso isolato. Infatti analoga situazione in tanti altri comuni dell’isola. A Francofonte è successo che un medico professionista è andato la scorsa settimana in quiescenza, nonostante aveva fatto richiesta di un ulteriore proroga di trattenimento in servizio per altri due anni, cosa che gli è stata accettata. Allo stesso , però,  non è stato predisposto dalle autorità competenti la sostituzione dell’  stesso in tempi utili. Così è iniziato il tram tram  di tanti francofontesi costretti a recarsi presso l’amministrazione di Piazza Aldo a Lentini a richiedere un nuovo medico. Le risposte  date dai preposti all’accoglimento delle domande  sono: “Non ci sono medici. Abbiamo richiesto alla direzione sanitaria regionale di aumentare provvisoriamente il numero di assistiti con i medici rimasti in servizio. Siamo in attesa che qualche nuovo medico accetti quella sede. Nel frattempo per caso urgenti rivolgetevi ad altri medici locali”. Secondo a quanto stabilito dalle leggi 2022 in vigore, se non si ha ancora un medico di base assegnato per prescrizioni, ricette e cure, ci si può rivolgere al servizio di continuità assistenziale, una guardia medica privata che si trova in ogni Comune.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: