Francofonte, Francesco Iachelli, eletto vice presidente dell’Ordine dei Medici della provincia

Francofonte, Francesco Iachelli, eletto vice presidente dell’Ordine dei Medici della provincia

image_pdfPDFimage_printPrint

FRANCOFONTE – “Con i miei colleghi dello staff dell’ordine dei Medici abbiamo in mente di avviare una stagione di incontri nelle singole municipalità.Sono queste alcun delle priorità che ho come vice presidente provinciale dell’ordine dei Medici” . A dirlo è Francesco Iachelli, sessantasette anni, medico di famiglia e  massimalista di Francofonte,di recente eletto vicepresidente della sua organizzazione professionale. Francesco Iachelliè il primo medico di Francofonte che ricopre questo ruolo.Laureatosi in medicina e chirurgia nel 1978 presso la facoltà di Medicina dell’università diCatania, ha subito conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione e nel frattempo ha intrapreso il percorso di specializzazione in cardiologia frequentando diverse   strutture ospedaliere, conseguendo  successivamente la specializzazione nel 1982 presso l’Ateneo catanese. Nello stesso anno Iachelli è diventato medico di medicina generale,  intraprendendo la carriera professionale nella sua città natale e  dove ancora la esercita. La sua elezione alla seconda poltrona, importante e prestigiosa, nella struttura gerarchica dell’ordine provinciale è avvenuta poco tempo fa,prendendo il posto delcollega dimissionario Giovanni Barone. Il cardiologo francofontese oltre a svolgere la professione di medico di famiglia e quella libero professionista,  è  impegnato anche nel sindacato per la FIMMG, del quale è statoprima nel consiglio direttivo distrettuale  fino a occupare quelloattuale di vicesegretario provinciale. È statoanche componente del direttivo provinciale dell’ordine dei medici di Siracusa con impegni vari, partendo da quello di consigliere e poi quello di revisore dei conti.Come rappresentante della categoria il professionista francofonteselancia un appello affinché si promuova la cultura dell’informazione e della collaborazione sul territorio. “Oggi più di prima si sente la necessità di coinvolgere nella cultura della prevenzione sanitaria quanto il più possibile ciascun individuo, ogni ente e tutte le organizzazioni civiche.   È indispensabile che si  dialoghi tra pubblico  e privato – aggiunge Iachelli-. Penso  ad esempio  di mantenere costantemente informati i cittadini sull’andamento dei dati del nostroregistro dei tumori.  Questo è uno strumento che noimedici abbiamo fortemente voluto, specie  per quanto riguarda l’area a nord  di Siracusa e conoscere le notizie che riporta può essere di grande utilità per sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche molto importanti come l’ambiente e l’inquinamento.  Si tratta di un registro che noicostantemente aggiorniamo ed è un prezioso eutile elemento di riferimento per capire lo stato delle cose dove viviamo e quali sono i fattori più a rischio per la nostra salute. Il mio impegno,nelle funzioni alle quali sono stato chiamato dai colleghi dell’o.d.m., sarà di stabilire un continuo collegamento con ogni settore pubblico e altresì avere sempre un raccordo con le aziende  che operano nei nostri comuni perché insieme possiamo fare tantissimo. La  strada della prevenzione dobbiamopercorrerlatutti insieme  con coraggio e con un  senso di responsabilità per il bene della salute di tutti. Inoltre faccio partire, da questo angolo di terra, un appello alle istituzioni che si adoperino per aumentare il numero dei medici”.  Il vicepresidente è per il libero accesso agli studi universitari nella facoltà di medicina. “Lo stato attuale delle cose ci sta dimostrando che c’è carenza di medici –  commenta il cardiologo-.  E questo lo stiamo pagando a duro prezzo di vite umane perse. La politica di mantenere gli accessi tramite sbarramento non premia, sarebbe più proficuo e razionale fare la selezione tramite il raggiungimento per tempo dei crediti. Che senso Il fatto che fra qualche anno ci sarà lo svecchiamento e non siamo pronti per un ricambio generazionale e magari saremo costretti a reclutarli in altri Paesi del mondo”.  A   Francofonte la notizia dell’incarico di vicepresidente dell’o.d.m. provinciale che è stato affidato a Francesco Iachelli è stata accolta con grande entusiasmo dalla comunità cittadina e sono state tante le manifestazioni di apprezzamento che in molti hanno rivolto al professionista.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: