Coronavirus a Lentini e Carlentini: Una dipendente lentinese realizzerà mascherine da donare ai cittadini. La Croce Rossa Italiana, comitato di Francofonte, si occuperà della distribuzione

Coronavirus a Lentini e Carlentini: Una dipendente  lentinese realizzerà mascherine da donare ai cittadini. La Croce Rossa Italiana, comitato di Francofonte, si occuperà della distribuzione

LENTINI – La paura del contagio non ferma la solidarietà e la voglia di mettersi a disposizione degli altri in un momento davvero difficile per il nostro Paese. Lo sa bene Graziana Crisci, 33 anni, origine lentinese, ma da diversi anni lavora a Catania Graziana Crisci, laureata in design e discipline della moda presso l’Università di Urbino si è specializzata poi, in moda ecologica negli U. K. e lavora a Catania nel settore di sale assistant nell’abbigliamento, che nelle prossime ore realizzerà diverse centinaia di mascherine ai residenti di Lentini e Carlentini. Graziana Crisci ha raccolto l’idea di una collega di Catania, Carla Danna, di origine lentinese, proprietaria di un marchio di moda “Coollalla”, che si occupa di abbigliamento e moda. L’imprenditrice, ha coinvolto ii suoi colleghi creativi di Catania, chiedendo loro di mettere a disposizione la loro arte per realizzare le mascherine. Gli articoli saranno consegnati alla Croce Rossa Italiana, comitato di Francofonte, i cui volontari provvederanno a distribuirle a chi ne ha bisogno mentre si spostano sul territorio per sensibilizzare le persone a rimanere a casa, se non per occasioni di stretta necessità e ai lavoratori che in questo momento sono impegnati nei diversi centri per garantire l’assistenza ai cittadini e alle famiglie. “Ho deciso di dare il mio contributo riguardo il terribile momento che stiamo vivendo – ha detto Graziana Crisci – la pandemia causata dal coronavirus. Lo stiamo affrontando con molte difficoltà e soprattutto mancanza di mezzi, a partire dalle semplici mascherine. A tal proposito ho avuto l ‘idea di mettermi a dispozione per la nostra comunità, producendo mascherine per i nostri abitanti. Sono mascherine in Tnt e cotone, studiate con una tasca che può contenere un filtro che sarà usa e getta e sono lavabili. Va specificato che non sono un presidio medico – chirugico ma bensì l ‘alternativa al “nulla” o ad inutili foulard attorciati sul viso. Vanno usate giusto per il tempo che si impiega per svolgere le attività di prima necessità, come da decreto e sono personali. Vorrei riuscire ad aiutare e tutelare più famiglie possibili ma lo scarso materiale che trovo in casa e L’impossibilità di poterlo comprare mi impedisce di coprire un numero elevato di persone”. Graziana Crisci lavora a Catania ed è rientrata nella sua casa di Lentini, la quale in questo periodo vuole dare una mano ai cittadini di Lentini e Carlentini. Da sottolineare un particolare: le mascherine da loro prodotte non sono certificate ma sicuramente rappresentano uno strumento utile a limitare la diffusione e la trasmissione del virus. I cittadini che vogliono donare materiale in tessuto a Graziana Crisci che provvederà a realizzare le mascherine potranno donarlo, tramite la Croce Rossa Italiana, comitato di Francofonte, telefonando al numero 3314009282.

Commenti Facebook

Redazione

WhatsApp chat