Catania-Siracusa 2-1, Biagianti stende gli aretusei

CATANIA – Il Catania fa suo il derby siculo contro il Siracusa, infliggendo un secco 2-1 agli uomini di Pazienza: decidono le reti di Marotta e capian Biagianti.  Buona prestazione per gli uomini di Andrea Sottil, i quali, ottengono il massimo risultato possibile, pur soffrendo la squadra aretusea, ben messa in campo dal suo nuovo allenatore.
Gli ospiti, provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo, ma pur riuscendo a raggiungere il pareggio con Emanuele Catania, la compagine rossazzurra riesce a trovare il guizzo che stende gli azzurri.  Inoltre, sul punteggio di 1-1,  il portiere dei leoni siracusani, Messina riesce nell’impresa di parare un rigore a Francesco Lodi.

Nelle prime fasi del match le due squadre si studiano ma non si fanno male più di tanto.  Tuttavia ad un primo tempo noioso si contrappone una ripresa pirotecnica dove dopo soli 3′ minuti Marotta porta in vantaggio i padroni di casa. Il Siracusa prova la reazione e trova la rete del pari con il nativo di Catania, Emanuele Catania. Gli uomini di Sottil provano la reazione ed al 29′ trovano un rigore, ma Messina, bravo a tuffarsi all’ultimo secondo, riesce a neutralizzare il rigore battuto dallo specialista Lodi.  La squadra di Pazienza visto il momento di sbandamento dei padroni di casa etnei, prova il colpaccio con Vazquez, ma nei minuti finali un’ingenuità della difesa azzurra, su calcio d’angolo, mette il capitano etneo, Biagianti a tu per tu con Messina che da pochi centimetri non sbaglia ed al 86′ porta in vantaggio il Catania. Il Siracusa prova a riprendere la partita, ma dopo 7′ di recupero, gioisce il Catania.