Vai alla barra degli strumenti

Carlentini, precipita un piccolo aereo: morti istruttore e allievo

Carlentini, precipita un piccolo aereo: morti istruttore e allievo

CARLENTINI – Tragedia in provincia di Siracusa. Un piccolo aereo, un Tecnam P2002, è precipitato e nello schianto ha preso fuoco. Le due persone che erano a bordo, un istruttore esperto e un giovane allievo, sono morte. L’incidente è avvenuto in contrada Policoro in territorio di Carlentini.Si tratta di Stefano Baldo, 53 anni, istruttore e l’allievo Gioiele Bravo, 20 anni, studente dell’Istituto Tecnico Ferraris di Catania. L’istruttore e l’allivo, a bordo di un piccolo aereo, un Tecnam P2002, stavano effettuando un volo istruttivo per esercitazioni, quando Il piccolo aereo, un Tecnam P2002, è precipitato e nello schianto ha preso fuoco. L’incidente è avvenuto in contrada Ortonuovo a Carlentini,secondo quando ricostruito dagli agenti della sezione scientifica del commissariato di Polizia, diretti dal dirigente Andrea Monaco, è precipitato e nello schianto ha preso fuoco. I due occupanti dell’ultraleggero sono morti carbonizzati. Lanciato l’allarme sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Lentini e del comando provinciale, gli agenti del commissariato di polizia di Lentini, della questura di Siracusa, i carabinieri delle stazioni di Carlentini e Lentini, il comandante della compagnia di Augusta, i medici dell’ambulanza del 118. Immediatamente su disposizione del magistrato di Turno della Procura Andrea Palmieri, l’area è stata sottoposta a sequestro per permettere agli investigatori di raccogliere elementi utili alle indagini. Sul posto il medico legale incaricato dalla Procura. La procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta. Sono arrivati anche i tecnici dell’associazione nazionale sicurezza Volo da Roma, per risalire alle cause dell’incidente.

Commenti Facebook

Redazione

Redazione

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: