Carlentini, “Over The Rainbow”  ha dato voce ai suoi colori al Teatro comunale “Turi Ferro”

Carlentini, “Over The Rainbow” ha dato voce ai suoi colori al Teatro comunale “Turi Ferro”

CARLENTINI – Uno spettacolo,nello spettacolo. la scuola di musical “ Over the Rainbow” ha presentato “ MusicalMania “, giovedì sera, al Teatro comunale “Turi Ferro”,  un omaggio ai più grandi musical di tutti i tempi. Diretti magistralmente dalla Regia e dalla Direzione Artistica di Roberta Furnò, si sono esibiti grandi interpreti, come: Maria Carla Aldisio, Costanza Spadaro, Valentina Marchese, Federica Gianino, Felice Di Stefano, Dario Castro e Giuseppe Brancato. Meravigliosa cornice i Baby Performers della scuola di Musical “ Over the Rainbow”.

Un saluto da Madrid, è giunto da Iago García che, a causa di alcune procedure Anticovid, non ha avuto la possibilità di essere presente in veste di conduttore della serata.

Un puzzle artistico, fatto di calde voci e movimenti di corpi eloquenti quanto le parole, è stato messo in scena senza perdere di vista la denuncia sociale dei messaggi, chiaramente trapelati dai penetranti monologhi degli artisti, attraverso l’ enfasi della loro voce e  della loro carica interpretativa.

La regia ci ha regalato momenti di riflessione che dolcemente hanno preso forma, attraverso i sorrisi, i volti, gli sguardi, le voci e le meravigliose esibizioni degli allievi della scuola “ Over the Rainbow”.

I più giovani hanno creato una cornice piena di brio e di energia che esplodeva durante le coreografie allegre e colorate, tipiche di un’ età dotata di tanta ricchezza e luminosità, tali da farle arrivare anche agli sguardi più spenti.

Tutto questo e tanto altro, è stato “ Over the Rainbow”, una realtà artistica dentro uno spaccato di una realtà sociale che, con la sua passione ha voluto regalare al pubblico un momento di vita  che vada al di là del momento, al di là di ciò che è per forza tangibile.

“Over the Rainbow” ha regalato, ad ogni individuo presente in sala, una dimensione interiore unica, creata dalle profonde voci femminili, dai toni caldi delle voci maschili, dalle coreografie spiccanti e coinvolgenti.

La scena essenziale e i fumi nello sfondo, hanno permesso allo spettatore di concentrare l’ attenzione sull’ accadimento artistico in tutta la sua interezza.

“ Over the Rainbow” ha fatto musical , il musical ha acceso il teatro, il teatro  è messaggio, il palcoscenico è “ la strada”, gli attori sono interpreti della realtà,  ma lo fanno elevandosi attraverso la magia delle emozioni, trasmettendo sguardi, gesti, parole e movimenti tali che, lo spettatore  torna a casa con il suo cuore pieno di nuovi sentimenti e buoni propositi.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: