Carlentini, la Polizia municipale sventa un tentato furto all’isola ecologica di contrada Madonna delle Grazie: due denunciati

Carlentini, la Polizia municipale sventa un tentato furto all’isola ecologica di contrada Madonna delle Grazie: due denunciati

image_pdfPDFimage_printPrint

CARLENTINI – Tentano di rubare materiale in uno dei contenitori per la raccolta di rifiuti speciali sistemati all’interno dell’area dell’Ecopunto, ma sono stati beccati dagli agenti della Polizia municipale è denunciati all’autorità giudiziaria. Si tratta di due disoccupati di 21 e di 25 anni di Carlentini. I due giovani, lunedi pomeriggio, in compagnia i due tredicenni, si sono introdotti all’interno dell’isola ecologica di contrada Madonna delle Grazie scavalcando una recinzione che delimita l’area. Una volta all’interno si sono diretti un uno dei contenitori di rifiuti speciali per impossessarsi di materiale. I due giovani sono stati bloccati da una pattuglia della Polizia municipale di Carlentini in servizio di controllo del territorio, coordinato dal comandante Sebastiano Barone finalizzato al contrasto dell’attività illegale. I due giovani e i due tredicenni sono stati condotti negli uffici della Polizia municipale ed informato il magistrato di turno. I due giovani hanno riferito che si trovavano all’interno dell’area ecologica per trovare un processore per un computer. Pur essendo materiali di scarto, se riparati, sul mercato nero avrebbero avuto un buon profitto. Dichiarazioni che non hanno convinto gli agenti della Polizia municipale. I due sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria per tentato furto di materiale, mentre i due tredicenni sono stati affidati al padre.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone