Carlentini, il presepe permanente della collezione della famiglia “Magnetti – Incardona” ospiterà la mostra : “San Francesco, il presepe, i presepi e altro”. da domani a domenica 9 ottobre

Carlentini, il presepe permanente della collezione della famiglia “Magnetti – Incardona” ospiterà la mostra : “San Francesco, il presepe, i presepi e altro”. da domani a domenica 9 ottobre

CARLENTINI -A Carlentini, nella zona nord della città i coniugi Corrado Magnetti e Antonella Incardona, hanno voluto realizzare, lo scorso anno, in occasione del Natale 2021 un presepe permanente di oltre sessanta metri quadrati, con oltre un centinaio di personaggi, tra cui una bellissima natività e con tutte le fasi della vita della famiglia di Nazaret. Personaggi realizzati dal maestro Vincenzo Velardita e collezione della famiglia Magnetti – Incardona. Cosi Corrado e Antonella devoti a San Francesco hanno voluto aprire il presepe permanente realizzando una mostra dal titolo: “San Francesco, il presepe, i presepi e altro” realizzata dal maestro Vincenzo Velardita ed inserite nel contesto del presepe permanente della famiglia Magnetti – Incardona. La mostra, a cura di Pippo Cosentino e Angela Rabbito, sarà visitabile da domani fino a domenica 9 ottobre dalle 18 alle 20. La mostra dedicata a San Francesco metterà in risalto il Santo di Assisi e le sue opere, grazie all’intuizione di Corrado e Antonella che hanno coinvolto il maestro Velardita nel realizzare i personaggi del Santo Patrono d’Italia. “L’apertura del presepe e la realizzazione della mostra a tema sono due momenti che condividiamo ogni anno – hanno detto i coniugi Corrado e Antonella, con gli occhi lucidi di gioia -. Innanzitutto per noi rappresenta un momento in cui possiamo raccoglierci e pensare al significato vero che è quello dell’incarnazione di Dio in un uomo, in un bambino in questo caso, e quindi che si fa umile per noi. Di tutto questo presepe la cosa più importante per noi è la capanna, che rappresenta la famiglia, che è la cosa a cui teniamo di più e in questa capanna noi ritroviamo sentimenti importanti che cerchiamo di trasmettere a quanti visitano il presepe e visiteranno la mostra.

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: