Carlentini, i carabinieri arrestano quattro catanesi in trasferta all’interno dell’albergo del campo da Golf

Carlentini, i carabinieri arrestano quattro catanesi in trasferta all’interno dell’albergo del campo da Golf

image_pdfPDFimage_printPrint

CARLENTINI –  Furto aggravato in concorso. Con questa accusa i carabinieri di Carlentini hanno arrestato quattro catanesi. Si tratta di Cataldo Aldo Battiato e Emanuele Battiato, entrambi di 36 anni, Camillo Scuderi, di 33 e Giuseppe Nobile, di 34 anni, residente a Catania. I quattro a bordo di un furgone sono arrivati all’interno della struttura alberghiera del campo da Golf di contrada San Leonardo sottano. All’interno dell’albergo hanno iniziato a smontare il ponteggio che veniva caricato a bordo del furgone provvisto di braccio meccanico.  La scena non passava inosservata ai carabinieri di Carlentini in servizio di controllo del territorio. I militari dell’Arma hanno bloccato i quattro presunti ladri che avevano quasi terminato di caricare sul furgone la refurtiva. I quattro indagati condotti in caserma ed informato il magistrato di turno della Procura, il quale dopo la lettura dei verbali ha firmato l’ordine di arresto. I quattro indagati sono comparsi davanti al Gip per la convalida o meno dell’arresto. Il magistrato ha disposto la convalida dell’arresto disponendo il  divieto di dimora nella Provincia di Siracusa.  Per i quattro è scattata anche la procedura  del foglio di via obbligatorio e la sanzione  amministrativa  per le violazioni connesse alle normative Covid-19, essendo gli stessi usciti dal territorio del proprio Comune di residenza.

 

Open chat
Ciao,
chiedici la tua canzone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: