Vai alla barra degli strumenti

Carlentini, Covid19, un flash mob a Largo Matteotti per sensibilizzare i giovani al rispetto delle regole: utilizzo della mascherina e distanziamento sociale.

Carlentini, Covid19, un flash mob a Largo Matteotti per sensibilizzare i giovani al rispetto delle regole: utilizzo della mascherina e distanziamento sociale.

CARLENTINI – Prima erano solo i balconi. E si cantava, ci si rincorreva con le voci da un condominio all’altro, per sentirsi più vicini e affrontare il virus. Poi ci si è rinchiusi in casa, nella speranza che il contagio passasse. Ora la fase 3, quella del ritorno della piazza. Piazze politiche, piazze della categorie, pizze dei giovani che ritornarno ad occupare gli spazi pubblici, senza seguire le regole. Nasce cosi il flash mob “Distanziamoci al sole- Città di Carlentini”promosso e organizzato dal Caf coordinato da Roberta Bosco che si è svolta, ieri moattina, sabato, a Largo Matteotti a Carlentini Nord. Alla manifestazione realizzata con il patrocinio del Comune di Carlentini, oltre a settanta giovani hanno partecipato il vice sindaco del comune di Carlentini Salvatore La Rosa, assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili, il consigliere comunale Giuseppe Demma e diversi esponenti politici di Carlentini. Un fash mob, realizzato dai ragazzi dell’associazione “Andromeda” di Linda Failla che hanno realizzato una bellissima scenografia per sensibilizzare i giovani al rispetto delle regole in una zona che nelle ore serali si trasforma in una piazza affollata di giovani che provengono dalla zona nord. Una piazza, in cui le strade vicine, si trasformano in un circuito con tanto di spettatori e pericolo per l’incolumità dei giovani e l’assordante frastuono che prova disappunto tra i residenti. Il flash mob è servito anche a questo in cui settanta giovani, indossando una maglietta con la scritta “Distanziamoci al sole- Città di Carlentini” hanno animato la piazza e dove musica e colori sii incontrano. “Distanziamento sociale un tema al centro del dibattito odierno e dei possibili – ha detto il vice sindaco Salvatore La Rosa – provvedimenti futuri di una Comunità attenta alle disposizioni normative del momento tutto rappresentata attraverso un flash mob dove musica e colore si incontra con la partecipazione preziosissima di adulti e bambini, hanno permesso la realizzazione del messaggio ”. “Ringrazio Il sindaco Giuseppe Stefio, il vice sindaco Salvo La Rosa e il consigliere Giuseppe Demma – ha aggiunto Roberta Bosco – per la realizzazione e la disponibilità e tutti quelli che hanno collaborato attivamente Ass.Andromeda di Linda Failla – Service Alfredo Gilet – Caf Santuzzi- Drone Experience di Diego Trombadore- Fotografia Nuccio Costa “. “Realizzeremo un video di sensibilizzazione per l’uso della mascherina e del distanziamento sociale – ha concluso il vice sindaco – per evitare il diffondersi del contagio”. (foto:Nuccio Costa)

Commenti Facebook

Redazione

Redazione

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: